Belgio: bimbo prodigio di 8 anni è pronto per entrare all'Università

Beglio bimbo prodigio di 8 anni è pronto per entrare all'Università

Quando un bambino ha un quoziente intellettivo di 145 mentre i suoi compagni di classe hanno soltanto 90/100, non può che annoiarsi. E’ quello che è capitato a Laurent Simons, un bambino prodigio nato a Bruges in Belgio nel 2009. La sua storia ha dell’incredibile: nonostante abbia soltanto 8 anni si sta accingendo a scegliere la facoltà universitaria. Ha completato la scuola secondaria in soli 18 mesi e con ottimi risultati.

Il piccolo Simons ha iniziato a frequentare le scuole superiori nel 2016 a Amsterdam e le ha terminate in tempi incredibilmente ridotti. Spesso si è annoiato, perché le sue capacità intellettive erano decisamente superiori a quelle degli altri studenti della sua classe. ‘Alcune volte i miei compagni tardavano a rispondere, e allora rispondevo io al loro posto’, ha raccontato il piccolo genio al canale belga VRT.

[npleggi id=”https://www.pourfemme.it/articolo/clara-rockmore-e-il-theremin-chi-era-e-come-si-suonava-il-primo-strumento-elettronico/59505/” testo=”Clara Rockmore e il theremin, chi era e come si suonava il primo strumento elettronico”]

Ora sta ragionando su cosa fare nel suo futuro. E’ piuttosto interessato alla medicina, ma è anche molto affascinato dalla carriera di astronauta. Tuttavia per il momento sembra essere più propenso a iscriversi alla facoltà di Ingegneria. Tutti guardano alla storia di Simons come se fosse la trama di un film e invece per i suoi genitori è un bambino come tutti gli altri, anzi con qualche problema relazionale in più: pare infatti che preferisca leggere anziché giocare. Come tutti i papà, anche quello di Simons ha dichiarato: ‘Qualsiasi scelta farà, noi la accetteremo. L’importante è che sia felice’.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.