Beauty Pyramid: tutto quello che c'è sapere

Tutto quello che c'è da sapere sulla Piramide Beauty, aggiornata al 2021, dai prodotti di base a quali utilizzare per prendervi cura della vostra pelle

ragazza specchio beauty pyramide routine

Foto Shutterstock | brizmaker

Avrete sicuramente sentito parlare della “piramide alimentare”. Oggi, però, parliamo dello stesso principio che sta dietro questa piramide, ma applicato al beauty. Infatti, la Beauty Pyramid, o Piramide Beauty in Italiano, ci aiuta a stabilire una gerarchia dei prodotti da utilizzare per prenderci cura della nostra pelle. Questa piramide è stata messa a punto dai dermatologi e ha come obiettivo quello di aiutare chi la segue a mantenere la pelle del viso giovane e bella.

Beauty Pyramid: ecco che cos’è

La Piramide Beauty è composta da tre livelli, a differenza di quella alimentare, molto più elaborata. Alla base troviamo creme e sieri protettivi, mentre al centro troviamo i prodotti idratanti ed esfolianti. Infine, al vertice troviamo tutti quei trattamenti che attivano la rigenerazione cellulare e i trattamenti di ultima generazione.

Questo, al momento, è il primo modello che stabilisce tutto ciò che c’è da sapere sulle diverse tipologie di prodotti da utilizzare, in quale ordine applicarli sul viso, la posologia e l’importanza di una beauty routine quotidiana e costante.

La Piramide Beauty, in realtà, esiste già da diversi anni. Infatti, è stata ideata nel 2014 da Zoe Diana Draelos, dermatologa americana, ricercatrice e skincare-expert di livello mondiale. La sua piramide, però, non è più adatta. Per questo motivo è stata pubblicata la versione aggiornata 2021, con alcune differenze legate in particolar modo ai cambiamenti climatici e ai diversi stili di vita, cambiati profondamente in questi ultimi sette anni, complice anche la pandemia da Coronavirus.

Leggi anche: Beauty case per l’estate, 5 prodotti immancabili

I tre punti della nuova Piramide Beauty

Alla base, come abbiamo già accennato, troviamo tutti i prodotti, da utilizzare quotidianamente, per la protezione della pelle. Dalle creme ai sieri, fino agli spray e alle protezioni solari, bisogna pensare a proteggere la propria pelle anche dall’inquinamento ambientale, oltre che dal sole.

Al centro, invece, troviamo tutti quei prodotti che garantisco alla pelle del viso idratazioni ed esfoliazioni, importantissimi per mantenere la pelle sempre giovane e tonica. Importante, quindi, utilizzare sieri con acido salicilico e prodotti con retinolo. Questi, però, vanno sospesi in estate, nel caso in cui la pelle sia troppo sensibile al calore eccessivo e quindi tenda ad arrossarsi.

Infine, in cima alla piramide troviamo tutti quei prodotti con un’azione attiva e rigenerante, come creme e sieri con peptidi, alleati della pelle perché attivatori di enzimi e regolatori, e prodotti a base di collagene, elastina e fibrina, che aiutano a donare alla pelle del viso un aspetto sano.

Parole di Benedetta Minoliti