Bari, bambina con malattia rara guarisce con un antibiotico: primo caso al mondo

Una bambina affetta da linfangiomatosi, una rara e congenita malattia del sistema linfatico è stata curata per la prima volta grazie ad un antibiotico. Il dottor Nicola Laforgia del Policlinico di Bari, visto il rapido aggravarsi della malattia ha deciso di tentare una via sperimentale, curando la piccola con un antibiotico immunosoppressore. Grazie all'intuizione del Dott. Laforgia la bambina ora sta bene e il suo caso è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale 'Neonatology'

da , il

    Bari, bambina con malattia rara guarisce con un antibiotico: primo caso al mondo

    Una bambina affetta da una rara malattia è guarita grazie ad un antibiotico. La piccola era affetta da linfangiomatosi, una rara malformazione del sistema linfatico che causa una dilatazione dei vasi. La malattia era stata diagnosticata alla bambina poco prima della nascita, ma già nei primissimi giorni dopo la sua nascita questa si era espansa fino a raggiungere le vie aeree.

    È stato a questo punto che Nicola Laforgia, direttore dell’unità di Neonatologia del Policlinico, ha avuto un’intuizione che non solo ha permesso di curare la piccola paziente, ma ha stabilito anche un record.

    Bambina affetta da linfangiomatosi salva grazie a un antibiotico

    Come riporta Repubblica, mai prima d’ora il farmaco in questione, un antibiotico immunosoppressore, era stato utilizzato come terapia contro la linfangiomatosi. Visto però il rapido aggravarsi della malattia, il medico ha deciso di tentare una strada alternativa: “L’aggravamento del quadro clinico ha reso necessario l’inizio tempestivo di un trattamento terapeutico preferendolo a quello chirurgico” ha raccontato il dottor Laforgia.

    La terapia iniziale a base di propanolo non stava dando infatti i risultati sperati e questo ha spinto il medico barese a chiedere il consenso dei genitori per cercare una soluzione alternativa, sebbene più sperimentale: “C’erano segnalazioni per cui quell’antibiotico avrebbe potuto funzionare in malattie simili” ha sottolineato il medico. L’intuizione del dott. Laforgia si è rivelata brillante ed ha ottenuto un esito felice: la bimba ora sta bene ed è potuta tornare a casa, mentre il suo caso e la sua guarigione sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale “Neonatology”.