Bambino resta intrappolato sott’acqua per 9 minuti: il video del salvataggio

Un 12enne è rimasto incastrato con una gamba in una bocchetta per l'aspirazione della piscina in cui stava giocando. Un video ripreso dalle telecamere di sicurezza mostra il ragazzino intrappolato per lunghi minuti e gli sforzi invani dei presenti di soccorrerlo

Pubblicato da Maria T. Ferrari Giovedì 26 aprile 2018

Bambino resta intrappolato sott’acqua per 9 minuti: il video del salvataggio

Un bambino di 12 anni è rimasto intrappolato sott’acqua per 9 minuti. Sfiorata la tragedia in piscina. Il tutto ripreso da un video al cardiopalma che dove i numerosi tentativi di soccorso sembrano non andare a buon fine.
Il ragazzino stava giocando con un amico nella piscina di un resort a North Myrtle Beach, nella South Carolina.
Le telecamere mostrano come il piccolo si avvicina più volte per gioco alle bocchette di aspirazione dell’impianto, fino a rimanerci incastrato con una gamba.
L’altro bambino quando capisce la gravità della situazione chiama aiuto, e le immagini del video mostrano un susseguirsi di persone che tentano – invano – di liberare il malcapitato incastrato sott’acqua, che non ha modo di respirare.
Uno degli adulti corsi in soccorso pratica al ragazzino una respirazione bocca a bocca, decisiva per salvare la vita del piccolo.
Dopo 9 lunghi minuti interviene la polizia e gli agenti riescono finalmente a liberare il ragazzino a cui praticano immediatamente un massaggio cardiaco.

Il 12enne, immediatamente ricoverato in ospedale, è vivo, anche se ancora non sono note le sue condizioni di salute.
Da stabilire le dinamiche dell’incidente, per capire se ci sono colpe imputabili alla struttura: oltre a verificare se le bocchette sono a norma a livello di sicurezza, anche da capire perché gli addetti alla sicurezza non abbiano fermato la pompa d’aspirazione.