Come usare l'avocado al posto del burro: un trucco per accelerare il metabolismo

Ricchissimo di nutrienti, il burro di avocado aiuta il metabolismo e rende scenografici i vostri piatti. Ecco, come prepararlo...

Bruschetta di avocado e pomodoro

Foto Shutterstock | JLMcAnally

Una delle rinunce più difficili, quando ci si mette a dieta, è sicuramente il condimento. Non c’è paragone tra una pastasciutta ben condita e un insalata con il tradizionale e dietetico cucchiaino di olio. Ma la cucina riserva sempre piacevoli sorprese e questa volta ci regala un’alternativa al burro. Si tratta del burro di avocado, un composto morbido e gustoso, che potete preparare a partire dal frutto. Non solo è gustosissimo, ma, grazie al suo verde brillante, contribuisce a rendere scenografici i piatti. É ricco di nutrienti, dà una sferzata di energia al metabolismo ed è facilissimo da preparare.

Come preparare il burro di avocado: la ricetta

Ma come si prepara il burro di avocado? Non temete: si tratta di una ricetta piuttosto veloce e alla portata di tutti.

  • Iniziate con il lavare e sbucciare un avocado. Tagliatelo a metà e privatelo del nocciolo.
  • Dopo averlo tagliato a pezzettini, con l’aiuto di una forchetta e un cucchiaio di olio, schiacciate la polpa di avocado fino a quando non avrete ottenuto una crema morbida e vellutata.
  • Aggiungete, allora, un cucchiaio di succo di limone biologico, mezzo cucchiaio di olio extravergine d’oliva, mezzo aglio e un cucchiaio di prezzemolo frullati.
  • Conservatelo in frigorifero e usatelo al posto del classico burro. Il sapore leggero non guasterà le vostre ricette, ma, al contrario, darà un tocco in più.

Proprietà dell’avocado: perché dovremmo usarlo in cucina

Contrasta l’invecchiamento

Il burro tradizionale contiene una elevata percentuale di acidi grassi saturi, circa l’80% del peso, responsabili dell’innalzamento del colesterolo. Per mantenerci in salute sarebbe, invece, opportuno scegliere acidi grassi “buoni”, come quelli contenuti nel frutto dell’avocado. Infatti, grazie alla presenza dei preziosi omega 3 e omega 6, l’avocado svolge una vera e propria azione antiossidante, contribuendo a combattere lo stress e l’invecchiamento precoce.

Aiuta il metabolismo

Inoltre, gli acidi grassi monoinsaturi presenti nell’avocado hanno una particolare caratteristica: contribuiscono ad accelerare il metabolismo, attivandolo maggiormente e per tempi più lunghi. Inoltre, la presenza di fibre solubili e insolubili facilita la digestione e contribuisce a donare un maggior senso di sazietà dopo i pasti, rallentando inoltre la decomposizione dei carboidrati.

É ricco di minerali

Oltre a essere un’ottima fonte di vitamine del gruppo B, preziosi alleati per il metabolismo energetico, l’avocado apporta moltissimi minerali, tra cui calcio, fosforo, potassio e magnesio. Contiene complessivamente 14 minerali, superando persino le banane, ognuno dei quali regola una funzione organica e stimola la crescita. Il ferro e il rame, in particolare, aiutano nella rigenerazione dei globuli rossi e nella prevenzione dell’anemia nutrizionale.

Come utilizzare il burro di avocado in cucina

avocado
Foto Getty Images | Astrid Stawiarz

Se è vero che il burro di avocado rappresenta un’ottima alternativa al burro, tenete presente che è piuttosto energetico: 100 grammi di burro di avocado possono contenere oltre 160 calorie. L’ideale è consumarne un paio di cucchiaini al posto del burro, meglio se a colazione su una fetta di pane integrale, oppure utilizzarlo come condimento in alternativa all’olio su primi o secondi piatti, oppure sull’insalata.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.