Arisa, la verità sui capelli e sui suoi look

Una voce d'altri tempi e un'autoironia invidiabile: dentro il mondo di Arisa, che ammette i suoi difetti e li trasforma in gioielli

55
Cambio di look di Arisa per Sanremo 2020

Cosa si nasconde dietro il look di Arisa? E cosa, invece, dietro il colore e i tagli dei suoi capelli? Questo, e molto altro, sulla cantante che ha stupito tutto a suon di… Sincerità!

Continua a leggere

La verità sui capelli di Arisa

Il taglio corto di Arisa è diventato un tratto distintivo della sua identità artistica, ma non si tratterebbe di un semplice (e casuale) capriccio estetico. Dietro la chioma super short – che ci ha fatto innamorare del suo look – si celerebbe un disturbo. Di cosa si tratta? A svelarlo sarebbe stata lei stessa, via Instagram: tricotillomania. Chi ne soffre è portato a strapparsi i capelli, per alleviare lo stress o semplicemente per un piacere personale.

Continua a leggere

Non mi faccio crescere i capelli, perché quando ce li ho me li stacco“, aveva dichiarato a Detto Fatto, tempo fa, svelando anche cosa si nasconde dietro le sue nuance… Sì, perché ha rivelato anche di avere i capelli bianchi, che copre con varie colorazioni.

Continua a leggere

Una vita privata top secret

Intorno all’esistenza di Rosalba Pippa, vero nome di Arisa, c’è un velo di mistero, fitto quanto basta per fare della sua vita privata un vero e proprio rompicapo. L’interrogativo sul suo status sentimentale si ripresenta a cadenza più o meno regolare tra le cronache rosa, senza esito risolutivo.

L’ultimo nome filtrato in favore di gossip è quello di Lorenzo Zambelli, con cui la love story si sarebbe arenata nel 2016 (dopo ben 9 anni d’amore). Ci sarebbe un nuovo lui, dicono alcuni, un uomo la cui identità scivola come olio tra le grinfie del pettegolezzo.

Arisa a Sanremo 2020: quel duetto della discordia…

Di cosa stiamo parlando? Tra le maglie della sua esibizione con Marco Masini, alla 70esima edizione di Sanremo si è insinuata la critica esplosiva alla cover di Vacanze romane portata sul palco dell’Ariston.

Continua a leggere

Continua a leggere

Un’architettura che non sembra aver messo tutti d’accordo, soprattutto Mauro Sabbione, ex Matia Bazar che quella canzone, a Sanremo, ce la portò nella sua veste originale.

L’unico momento affascinante – ha detto su Adnkronos – è il vocalizzo iniziale. Poi Arisa complica il tutto con una spensierata sguaiatezza senza confini“. La risposta di Arisa? Non pervenuta.

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Giovanna Tedde

Da non perdere