Alice, morta a 26 anni dopo aver perso mamma e papà: uccisa dal dolore

Nel giro di 3 anni il cancro si è portato via prima papà Paolo e poi anche mamma Angelica: la ragazza non è riuscita a superare il lutto ed è stata ritrovata priva di vita nella casa dove viveva da sola

Pubblicato da Redazione Giovedì 14 giugno 2018

Alice, morta a 26 anni dopo aver perso mamma e papà: uccisa dal dolore
ANSA / foto

Alice Signorini è morta a 26 anni dopo aver perso nel giro di poco tempo mamma, papà e nonna. Una famiglia di Bergantino (in provincia di Rovigo) flagellata dai lutti, un dolore troppo forte da sopportare per la ragazza. Da 6 anni la giovane soffriva di anoressia, e la perdita delle persone a lei più care l’hanno spinta in un baratro da cui non è più riuscita a uscire.

A dare l’allarme sono stati gli zii, le persone che si stavano prendendo cura della ragazza, dopo le mancate risposte al telefono e anche al campanello della casa dove viveva da sola a Legnago, in provincia di Verona, per lavoro.
Chiamati i soccorsi, i vigili del fuoco hanno fatto irruzione in casa accompagnati dai carabinieri. La ragazza giaceva priva di vita accanto al divano.


Gli zii avevano provato a fare il possibile per stare vicini ad Alice e aiutarla a lottare contro dolore e solitudine: la chiamavano tutti i giorni, le raccomandavano di mangiare e l’avevano anche invitata ad andare a vivere con loro, ma lei aveva rifiutato.

La ragazza lavorava in banca, anche se per un certo periodo l’anoressia l’aveva costretta a rimanere a casa. Dopo un periodo di cura a Villa Garda, una casa di cura per chi soffre di disturbi alimentari, Alice sembrava stare meglio. Ma i lutti che hanno colpito la sua famiglia hanno rotto il fragile equilibrio appena ritrovato.

Prima è morta la nonna. Nel 2015 se n’è andato il papà, consumato dal cancro a soli 55 anni. Poi è stato il turno della madre, portata via dallo stesso male lo scorso dicembre.

Il dolore per queste perdite tutte insieme deve essere stato troppo per la giovane, che non ce l’ha fatta. Sarà l’autopsia a stabilire definitivamente la causa del decesso.