Agrigento, auto precipita dal ponte: morti il figlio di 4 anni e la madre, grave l’altra figlia

'La nostra piccola comunità è sotto shock', ha dichiarato il sindaco di Santo Stefano, Francesco Cacciatore, che ha proclamato il lutto cittadino.

da , il

    Agrigento, auto precipita dal ponte: morti il figlio di 4 anni e la madre, grave l’altra figlia

    Grave incidente nella provincia di Agrigento: un’auto Fiat Punto è precipitata da un viadotto in contrada Contuberna a Santo Stefano Quisquina. Hanno perso la vita la mamma alla guida e il figlio di 4 anni, mentre l’altra bambina di 7 anni è stata estratta dalle lamiere e immediatamente trasportata in elisoccorso, all’ospedale dei bambini di Palermo. Attualmente le sue condizioni sono gravissime.

    La donna al volante dell’auto, Maria Stella Traina, una infermiera di 32 anni, stava accompagnando i figli a scuola, come ogni mattina, prima di andare al lavoro; la piccola di 7 anni sarebbe dovuta partire per una gita. Improvvisamente il veicolo è precipitato per oltre 20 metri e l’impatto con il terreno è stato devastante: l’unica sopravvissuta all’incidente, la figlia di 7 anni, ha riportato un trauma cranico e contusioni polmonari. Immediatamente sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e le ambulanze del 118.

    La Procura della Repubblica di Sciacca ha aperto un’indagine per poter ricostruire la reale dinamica dell’incidente, nel mentre i militari si sono occupati dei rilievi tecnici sul posto. Nelle prossime ore verrà disposta l’autopsia sul corpo della donna. Intanto il sindaco di Santo Stefano, Francesco Cacciatore, ha proclamato il lutto cittadino: ‘La nostra piccola comunità è sotto shock’.