Adidas lancia i leggins per fare sport durante il ciclo

Adidas ha lanciato sul mercato un nuovo modello di leggins, realizzato specificamente per aiutare le donne a fare sport quando hanno le mestruazioni

leggins

Foto Shutterstock | NDAB Creativity

Grazie ai nuovi leggins Adidas, fare sport in libertà durante il ciclo sarà ancora più facile.

Un leggins per abbattere tabù e discriminazioni

Nonostante 900 milioni di persone nel mondo le abbiano e interessino una donna in media per quasi 2400 giorni, le mestruazioni sono ancora un argomento tabù e un parametro di discriminazione e di disuguaglianza di genere in molti paesi.

Per aiutare tutte le donne a sentirsi a proprio agio durante le mestruazioni, Adidas ha lanciato sul mercato il primo paio di leggings concepiti appositivamente per lo sport durante i giorni di ciclo.

Realizzati in tessuto tecnico e assorbente

Si tratta di un paio di leggings, lunghi e corti, dotati di tre strati studiati per assicurare la massima protezione e comfort a chi pratica attività fisica durante il ciclo: traspirante, assorbente e a prova di perdite. Il prodotto finale è il risultato di due anni di ricerca e test. I leggings per il ciclo mestruale di Adidas sono realizzati appositamente con un materiale tessile tecnico e specifico, il TechFit Period Proof, un tessuto dotato di uno strato assorbente, che funge da seconda protezione.

1 ragazza su 4 lascia lo sport causa ciclo

Il nuovo leggins adatto per i giorni rossi del calendario, è frutto di una lunga ricerca e di numerosi studi. Adidas ha infatti condotto uno studio ad hoc dove sono state monitorate le esigenze delle consumatrici, oltre ad aver intervistato un campione in prima persona nell’ambito della sua campagna Watch Us Move.

Dallo studio condotto da Adidas prima della realizzazione dei leggings da ciclo, è emerso che “una ragazza su quattro in tutto il mondo rinuncia allo sport perché teme di sporcarsi con il sangue mestruale”. Basata sulle risposte di oltre 14mila atlete di tutto il mondo, la ricerca ha inoltre rivelato che, solo nel Regno Unito, l‘82,3% delle ragazze non ha mai ricevuto informazioni utili su come praticare attività sportive durante il periodo delle mestruazioni.

Parole di Giulia Martensini