La lezione di Adele fuori dal buio, un inno alla luce dopo aver toccato il fondo

Adele si racconta, a pochi passi dall'uscita del suo album "30" che promette un tuffo inedito nel suo passato più profondo. Come non amarla?

Adele

Foto Getty Images | Kevin Winter

30, quarto album in studio della sua straordinaria carriera, promette un’esplosione di emozioni e tuffi nell’abisso del cuore, per poi risalire come dal buio alla luce. Proprio come la storia personale di Adele, potente, prepotente e capace di risorgere dalle ceneri di un passato non proprio dorato come l’immagine di una star vorrebbe. Nel salotto di Oprah Winfrey, la cantante parla di divorzio e del difficile ricongiungimento con il padre.

Adele, le confessioni sul divorzio e sul padre

Sono stata ossessionata dall’idea di una famiglia per tutta la vita perché non ne ho avuta una. Fin da piccola mi ero ripromessa che quando avessi avuto dei bambini, saremmo rimasti insieme. E ci ho provato, davvero a lungo“… Così Adele ripercorre la sua storia, in un faccia a faccia con il fallimento di un amore e con il divorzio dal marito Simon Konecki, datato 2018.

Una favola bruciata pochi mesi dopo il sì nonostante tutti gli sforzi per tenerla in piedi: “Prendo il matrimonio molto seriamente e sembra quasi che vi abbia mancato di rispetto sposandomi e poi divorziando così velocemente”, confessa in un’intervista fiume a Oprah Winfrey. Quel che ne rimane è un’amicizia preservata per il bene del loro figlio, Angelo, ma anche un cumulo di macerie del cuore da tradurre in un album dal sapore straordinario.

E poi c’è Mark Evans, il padre con cui ha ricucito faticosamente il rapporto dopo l’abbandono subito in tenera età. Un’assenza riempita dalle note della sua musica e dalla forza di non lasciarsi andare al doloroso corso degli eventi. E dall’istinto che l’ha vista rinascere dalle ceneri e regalarsi sempre una seconda chance…

Parole di Giovanna Tedde