"300 euro per gli studenti più meritevoli": la proposta di un Preside di Arezzo

In un periodo decisamente buio per la scuola italiana, un istituto di Arezzo ha deciso di premiare gli studenti più bravi e rispettosi con un vero e proprio stipendio erogato a fine anno. Un assegno che può arrivare fino a 300 euro l'anno.

“300 euro per gli studenti più meritevoli”: la proposta di un Preside di Arezzo

Arriva da Arezzo la proposta della dirigenza dell’Istituto per geometri Buonarroti Fossombroni. Un vero e proprio stipendio che può andare dai 100 ai 150 euro fino a ben 300 euro per gli studenti più meritevoli. Un premio che potrebbe spettare agli studenti più bravi, ma anche a quelli che sanno comportarsi correttamente e rispettano i docenti.

Per accedere a questo “bonus” sarà necessario avere almeno la media del 7 e mezzo, come spiegato dalla dirigente Silvana Valentini, e un voto in condotto pari a 9.

La scuola, per poter erogare questo stipendio, ha già stanziato un budget per il progetto in via sperimentale e le prime premiazioni saranno il 19 maggio. I fondi, inoltre, sono stati recuperati diminuendo la pubblicità per le prossime iscrizioni, ma anche da diverse sponsorizzazione che provengono da alcune attività presenti sul territorio.

Un premio che ha spinto molti ragazzi a migliorare uscendo, a volte, anche dalla zona nera della bocciatura e ritrovando la voglia di studiare.