Stupro di gruppo a Firenze, le foto della campagna di solidarietà alla ragazza

1 di 17
    continua
    http://www.pourfemme.it/foto/stupro-di-gruppo-a-firenze-le-foto-della-campagna-di-solidarieta-alla-ragazza_11041.html
    Stupro di gruppo a una ragazza di Firenze, al via la campagna social
    Stupro di gruppo a una ragazza di Firenze, al via la campagna social. Nel 2008 una ragazza toscana aveva subito violenza sessuale da parte di un gruppo di 6 ragazzi presso la Fortezza da Basso di Firenze. Dopo essere stati condannati in primo grado sono stati poi assolti in secondo. La ragazza vittima di stupro di gruppo ha poi pubblicato una toccante lettera di denuncia sociale e il web si è mobilitato contro lo stupro di gruppo lanciando una campagna social di solidarietà dal titolo: "Il mio modo di vestire non è una scusa. La violenza non fa di te un uomo. #Nessunascusa". Tantissime ragazze e anche alcuni ragazzi stanno partecipando alla fotopetizione della Rete della Conoscenza. 
     
    Foto: Facebook

    Stupro di gruppo a una ragazza di Firenze, al via la campagna social

    Nel 2008 una ragazza toscana aveva subito violenza sessuale da parte di un gruppo di 6 ragazzi presso la Fortezza da Basso di Firenze. Dopo essere stati condannati in primo grado sono stati poi assolti in secondo. La ragazza vittima di stupro di gruppo ha poi pubblicato una toccante lettera di denuncia sociale e il web si è mobilitato contro lo stupro di gruppo lanciando una campagna social di solidarietà dal titolo: "Il mio modo di vestire non è una scusa. La violenza non fa di te un uomo. #Nessunascusa". Tantissime ragazze e anche alcuni ragazzi stanno partecipando alla fotopetizione della Rete della Conoscenza. 
     
    Foto: Facebook

    Altro cartello anti stupro della ragazza della Fortezza

    Altro cartello anti stupro della ragazza della Fortezza

    Lo slogan dell'iniziativa social contro lo stupro di gruppo a Firenze. 
     
    Foto: Facebook

    Campagna social contro lo stupro di gruppo a Firenze

    Campagna social contro lo stupro di gruppo a Firenze

    Una ragazza mostra il cartello di solidarietà contro la ragazza vittima dello stupro di gruppo a Firenze. 
     
    Foto: Facebook

    I miei vestiti non sono una scusa

    I miei vestiti non sono una scusa

    Un altro slogan della campagna social di solidarietà alla ragazza vittima di stupro di gruppo. 
     
    Foto: Facebook

    Il mio bicchiere di vino non è una scusa

    Il mio bicchiere di vino non è una scusa

    Un altro slogan della campagna social di solidarietà a favore della ragazza vittima dello stupro di gruppo a Firenze. 
     
    Foto: Facebook

    Il mio corpo non è una scusa

    Il mio corpo non è una scusa

    Stop alla violenza sulle donne. 
     
    Foto: Facebook

    Una giovane ragazza mostra il cartello social

    Una giovane ragazza mostra il cartello social

    Il mio corpo non è una scusa. 
     
    Foto: Facebook

    Il mio modo di vestire non è una scusa

    Il mio modo di vestire non è una scusa

    Tante ragazze partecipano alla campagna social contro lo stupro di gruppo a Firenze. 
     
    Foto: Facebook

    Il mio orientamento sessuale non è una scusa

    Il mio orientamento sessuale non è una scusa

    La bellissima iniziativa social contro lo stupro di gruppo a Firenze. 
     
    Foto: Facebook

    Il mio sorriso non è una scusa

    Il mio sorriso non è una scusa

    Una ragazza mostra il suo slogan contro lo stupro di gruppo. 
     
    Foto: Facebook

    Il mio stile di vita non è una scusa, cartello di denuncia social

    Il mio stile di vita non è una scusa, cartello di denuncia social

    Un altro slogan della campagna social. 
     
    Foto: Facebook

    Ragazza mostra il cartello contro lo stupro di gruppo

    Ragazza mostra il cartello contro lo stupro di gruppo

    La bandiera della pace e il cartello di solidarietà alla ragazza vittima di stupro a Firenze. 
     
    Foto: Facebook

    Ragazza partecipa alla campagna di solidarietà per la vittima dello stupro di gruppo a Firenze

    Ragazza partecipa alla campagna di solidarietà per la vittima dello stupro di gruppo a Firenze

    Il mio orientamento sessuale non è una scusa. 
     
    Foto: Facebook

    Ragazzo solidarizza contro lo stupro di gruppo a Firenze

    Ragazzo solidarizza contro lo stupro di gruppo a Firenze

    Anche i ragazzi si schierano contro lo stupro di gruppo a Firenze. 
     
    Foto: Facebook

    Tre ragazze mostrano il cartello della campagna social

    Tre ragazze mostrano il cartello della campagna social

    Tutte unite contro la violenza sulle donne. 
     
    Foto: Facebook

    Un altro slogan contro lo stupro di gruppo a Firenze

    Un altro slogan contro lo stupro di gruppo a Firenze

    La violenza non fa di te un uomo. #nessunascusa. 
     
    Foto: Facebook

    Una ragazza mostra il suo cartello contro lo stupro di gruppo a Firenze

    Una ragazza mostra il suo cartello contro lo stupro di gruppo a Firenze

    Slogan contro lo stupro di gruppo a Firenze. 
     
    Foto: Facebook