Le politiche italiane che hanno cambiato il Paese (Foto)

1 di 10
    continua
    http://www.pourfemme.it/foto/le-politiche-italiane-che-hanno-cambiato-il-paese_11185.html
    Nilde Iotti
    Nilde Iotti. Le donne italiane che hanno cambiato la storia del nostro Paese sono Nilde Iotti, Lina Merlin, Tina Anselmi, Emma Bonino e tante altre ancora. Donne coraggiose, intelligenti e combattive che hanno sfidato pregiudizi e sfatato numerosi tabù proponendo leggi e ricoprendo ruoli politici e istituzionali di primaria importanza nella storia repubblicana italiana. Ad esempio Nilde Iotti è stata la prima donna a ricoprire la carica di presidente della Camera dei deputati per ben tre legislature, dal 1979 al 1992. Ecco tutte le altre donne che hanno cambiato la storia d'Italia. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Nilde Iotti

    Le donne italiane che hanno cambiato la storia del nostro Paese sono Nilde Iotti, Lina Merlin, Tina Anselmi, Emma Bonino e tante altre ancora. Donne coraggiose, intelligenti e combattive che hanno sfidato pregiudizi e sfatato numerosi tabù proponendo leggi e ricoprendo ruoli politici e istituzionali di primaria importanza nella storia repubblicana italiana. Ad esempio Nilde Iotti è stata la prima donna a ricoprire la carica di presidente della Camera dei deputati per ben tre legislature, dal 1979 al 1992. Ecco tutte le altre donne che hanno cambiato la storia d'Italia. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Lina Merlin

    Lina Merlin

    La politica e partigiana originaria di Pozzonovo è stata la prima donna a essere eletta al Senato il 18 aprile del 1948. Il suo nome è legato alla legge 20 febbraio 1958, n. 75 - conosciuta come Legge Merlin - con cui venne abolita la prostituzione legalizzata in Italia. E' sempre stata in prima linea nella difesa, promozione e tutela dei diritti delle donne. Il suo contributo come membro della Assemblea Costituente è stato determinante anche nella stesura dell'articolo 3 della Costituzione: "Tutti i cittadini...sono uguali davanti alla legge, senza distinzioni di sesso".  
     
    Foto: Wikipedia

    Tina Anselmi

    Tina Anselmi

    La politica e partigiana originaria di Castelfranco Veneto è stata la prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro della Repubblica. Il 29 luglio 1976 è stata nominata ministro del lavoro e della previdenza sociale nel governo Andreotti III. Successivamente è stata anche nominata ministro della sanità nei governi Andreotti IV e V. Tina Anselmi è fra i principali autori della riforma che ha introdotto il Servizio Sanitario Nazionale. E' stata nominata anche presidente della Commissione d'inchiesta sulla loggia massonica P2.  
     
    Foto: AP/LaPresse

    Rita Levi Montalcini

    Rita Levi Montalcini

    La celebre e compianta scienziata torinese vincitrice del Premio Nobel per la medicina nel 1986 è stata nominata senatrice a vita l'1 agosto 2001 per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Emma Bonino

    Emma Bonino

    La leader del Partito Radicale è una delle figure politiche italiane più importanti, famose e apprezzate in tutto il mondo. E' stata eletta diverse volte deputata alla Camera e al Parlamento europeo. Ha ricoperto la carica di commissario europeo dal 1995 al 1999, per poi nel 2006 essere nominata ministro del commercio internazionale e delle politiche europee nel Governo Prodi II. È stata poi ministro degli affari esteri della Repubblica Italiana nel Governo Letta. E' stata membro del comitato esecutivo dell'International Crisis Group, ideatrice e promotrice della Corte Penale Internazionale e delegata per l'Italia all'Onu per la moratoria sulla pena di morte. Memorabili le sue numerose battaglie con il suo compagno di partito Marco Pannella a favore dell'aborto, del divorzio, dell'eutanasia e della fecondazione assistita. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Irene Pivetti

    Irene Pivetti

    La politica, giornalista e conduttrice tv di Milano è stata eletta presidente della Camera dei Deputati il 15 aprile 1994, risultando la più giovane presidente della Camera della storia italiana. E' stata eletta più volte deputata, prima con la Lega Nord e poi con l'Udeur. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Laura Boldrini

    Laura Boldrini

    La giornalista, funzionaria e politica originaria di Macerata è l'attuale presidente della Camera dei Deputati. Dal 1998 al 2012 ha ricoperto l'incarico di portavoce dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati per il Sud Europa (UNHCR, Regional Representation Southern Europe). 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Letizia Moratti

    Letizia Moratti

    La politica e manager milanese è stata la prima donna ad essere eletta sindaco nella storia del capoluogo lombardo. E' stata anche presidente della Rai dal 1994 al 1996 e ha ricoperto la carica di ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca nei Governi Berlusconi II e Berlusconi III. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Virginia Raggi

    Virginia Raggi

    L'avvocata civilista romana ha prima superato il primo turno elettorale e ha poi vinto il ballottaggio delle comunali 2016 contro il candidato dem Roberto Giachetti diventando la prima donna a ricoprire il ruolo di sindaco della Capitale d'Italia oltre a essere il sindaco più giovane nella storia di Roma. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Chiara Appendino

    Chiara Appendino

    La politica del Movimento Cinque Stelle è la prima donna ad essere stata eletta sindaco nella storia di Torino. 
     
    Foto: AP/LaPresse

    Foto correlate