Foreign Fighters dell'Isis, le foto delle donne combattenti

1 di 6
    continua
    http://www.pourfemme.it/foto/foreign-fighters-dellisis-le-foto-delle-donne-combattenti_11227.html
    Le foreign fighters dell'Isis
    Le foreign fighters dell'Isis. Il fenomeno delle donne che lasciano l'Europa per diventare combattenti dell'Isis è in continuo aumento. Tantisisme donne sono state arrestate in Europa per crimini connessi al terrorismo. Le funzioni principali delle donne nello Stato Islamico sono quelle di sposare i combattenti siriani e iracheni con lo scopo di procreare e offrire così manovalanza armata all'esercito del terrore oltre a reclutare, finanziare e aiutare i gruppi terroristici.  
     
    Foto: Twitter

    Le foreign fighters dell'Isis

    Il fenomeno delle donne che lasciano l'Europa per diventare combattenti dell'Isis è in continuo aumento. Tantisisme donne sono state arrestate in Europa per crimini connessi al terrorismo. Le funzioni principali delle donne nello Stato Islamico sono quelle di sposare i combattenti siriani e iracheni con lo scopo di procreare e offrire così manovalanza armata all'esercito del terrore oltre a reclutare, finanziare e aiutare i gruppi terroristici.  
     
    Foto: Twitter

    Alice Brignoli

    Alice Brignoli

    L'ex segretaria e mamma francese, originaria del lecchese (Bulciago), è partita insieme al marito marocchino Mohamed Koraichi e ai tre figli maschi minorenni per combattere al fianco dell'Isis. 
     
    Foto: Twitter

    Aqsa Mahmood

    Aqsa Mahmood

    La giovane miliziana dell'Isis ha studiato nelle migliori scuole di Glasgow ed è alla guida della brigata femminile di Al- Khansaa che a Raqqa sorveglia i bordelli con le donne-schiave destinate ai miliziani di Isis. È una considerata una delle leader della componente femminile di Isis. 
     
    Foto: Twitter

    Khadijah Dare

    Khadijah Dare

    Lei è una delle prime foreign fighters dell'Isis. Originaria di Lewisham, sud di Londra, sarebbe arrivata in Siria nel 2012 a fianco di suo marito di origini turche (ma proveniente dalla Svezia) anche lui combattente di Isis, Abu Bakr.  
     
    Foto: Twitter

    Meriem Rehaily

    Meriem Rehaily

    La giovanissima studentessa padovana Meriem Rehaily, ventenne di origini marocchine ma cresciuta in Italia, è fuggita in Siria per servire lʼIsis e potrebbe tornare in Italia e colpire. 
     
    Foto: Twitter

    Zahra

    Zahra

    L'adolescente Zahra è fuggita insieme con la sorella Salma Halane da Manchester per diventare spose di terroristi dell'Isis. In questo scatto condiviso sui social, la giovane appare coperta di nero con un kalashnikov a tracolla. 
     
    Foto: Twitter

    Foto correlate