NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Yaz: nuova pillola contro i disturbi premestruali

Yaz: nuova pillola contro i disturbi premestruali
da in Coppia, Gravidanza, Intimità, Mente, Salute E Benessere, mestruazioni, pillola, sindrome premestruale
Ultimo aggiornamento:

    Arriva finalmente anche in Italia Yaz, la prima pillola anticoncezionale capace di ridurre i fastidiosissimi sintomi premestruali.

    Yaz è diventata la pillola numero uno negli Stati Uniti perché è sinora l’unica al mondo in grado di affievolire notevolmente i malesseri che precedono il ciclo mestruale, problema che riguarda l’80% delle donne.

    Alla presentazione ufficiale della pillola, tenutasi a Berlino, dove è stata studiata e realizzata, ha partecipato anche la dottoressa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia del San Raffaele Resnati di Milano.

    La Graziottin spiega che la Yaz non solo impedisce l’insorgere di gravidanze, ma, appunto, limita tutti quegli effetti tipici della sindrome premestruale: alterazioni dell’umore, tristezza, depressione, irritabilità, aggressività, per non dimenticare i disturbi che derivano dalla ritenzione idrica (gonfiore, cefalea, tensione mammaria).

    Il 35% delle italiane chiede rimedi mirati alla risoluzione di questo tipo di malesseri in grado di minare pesantemente la qualità della vita durante quei giorni.

    La nuova pillola, grazie al drospirenone e ad una formulazione innovativa, assicura un effetto specifico su tali, con risvolti decisamente positivi anche sulla vita di coppia in quanto la sindrome premestruale, per il 42% delle donne, incide profondamente sia sulla serenità del rapporto che sulla sessualità, fortemente compromessa.

    Infatti, il drospirenone, progestinico molto simile al progesterone naturale, è l’unico ormone capace di contrastare la ritenzione idrica, di combattere acne e irsutismo e di agire sul sistema nervoso centrale, migliorando sensibilmente l’instabilità emotiva ed i disturbi comportamentali.


    La Yaz sarà disponibile in Italia dal 2 febbraio in tutte le farmacie.

    La pillola prevede una modalità di somministrazione 24+4 che consente di ottenere un risultato ottimale. Infatti, assumendo 3 pillole di ormone attivo in più rispetto alle 21 della pillola tradizionale, si garantisce un miglior controllo della sindrome premestruale e si aumenta l’effetto di contraccezione, grazie alla riduzione della fluttuazione ormonale.

    Per i restanti 4 giorni, è prevista l’assunzione di pillole dall’effetto placebo, senza bisogno di sospensioni, limitando così il rischio di dimenticanze o errori.

    401

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CoppiaGravidanzaIntimitàMenteSalute E Benesseremestruazionipillolasindrome premestruale
    PIÙ POPOLARI