Xdifesa, riprende il corso di difesa personale contro violenza e discriminazioni di genere

Il progetto ha riscosso notevole entusiasmo nel marzo scorso, e nasce da un'idea di Adam Ruchel per approfondire il tema della difesa personale a tutto tondo. Appuntamento a Milano, negli spazi della palestra ASD Spazio 66, per il prossimo 4 ottobre.

da , il

    Xdifesa, riprende il corso di difesa personale contro violenza e discriminazioni di genere

    Xdifesa , il nuovo corso di difesa personale contro la violenza e le discriminazioni di genere, riprende il prossimo 4 ottobre. Nato da un progetto di Adam Ruchel e attivo a Milano presso la palestra “ASD Spazio 66″, dopo il successo riscosso nel marzo scorso tornerà con 8 lezioni pratiche e 2 teoriche, volte ad approfondire i temi inerenti all’autodifesa.

    Il progetto contro violenza e discriminazioni di genere

    Il progetto di Adam Ruchel si innesta nell’emergenza attuale come strumento di prevenzione e contrasto alla violenza attraverso l’analisi delle dinamiche in cui si alimentano situazioni di prevaricazione e sottomissione. Il supporto di un team di psicologi, ginecologi e avvocati consentirà di affrontare il tema con un occhio puntato sugli aspetti non solo fisici, ma anche psichici e legali che si innescano intorno a un episodio violento.

    L’impianto del corso è strutturato infatti in due sezioni, una teorica e una pratica, più ampia e mirata all’approfondimento delle varie tecniche di difesa personale con una precisa preparazione fisica. Informare, sensibilizzare e formare saranno i fili conduttori degli incontri, per i quali le iscrizioni sono aperte dal 4 settembre.

    Xdifesa, calendario del corso

    L’esordio del corso Xdifesa si è tenuto il 4 marzo 2017, sempre presso la palestra ASD Spazio 66 che ospita l’iniziativa, e si sviluppa intorno alle pratiche di difesa personale. Il primo incontro del nuovo ciclo si svolgerà il 4 ottobre 2017, verosimilmente dalle 20 alle 21 per rispondere anche alle esigenze di chi lavora. Preparazione fisica e apprendimento delle tecniche di difesa saranno al centro del workshop. Si partirà con la sezione relativa alla pratica, mentre la parte teorica è riservata all’ultimo sabato di ottobre e novembre.

    “Mai abbassare la guardia” è lo slogan che fa da sfondo all’interessante iniziativa, che ha raccolto l’entusiasmo di tantissime persone già nella passata sessione di incontri.

    Violenza di genere, dati allarmanti sulle donne

    I maltrattamenti, gli atti persecutori e le uccisioni legati al fenomeno colpiscono maggiormente le donne, per cui i dati Istat sulla violenza di genere riassumono un quadro allarmante. Sono 3 milioni e 466 mila in Italia, secondo l’Istituto nazionale di statistica, le donne che nell’arco della propria vita hanno subito stalking e il 16% riguarda donne tra i 16 e i 70 anni. Di queste, 2 milioni e 151 mila sono le vittime di comportamenti persecutori dell’ex partner. Oltre il 78% di queste donne, mediamente 8 su 10, non ha chiesto aiuto in alcuna sede, compresa quella istituzionale. Sono oltre 25 i casi di femminicidio in Italia negli ultimi 5 mesi, un drammatico bilancio destinato a salire se non si ricorre anche a metodi di autodifesa. Imparare a individuare, arginare e affrontare il fenomeno è, prima di tutto, una necessità per ogni donna: lungo questo leitmotiv si muove il progetto Xdifesa, un modo concreto per dire “Basta”.

    Dolcetto o scherzetto?