Natale 2016

Whitney Houston: Mara Maionchi la ricorda a X-Factor nel 2009, e già qualcosa non andava…

Whitney Houston: Mara Maionchi la ricorda a X-Factor nel 2009, e già qualcosa non andava…
da in Cantanti, Gossip, Musica, Whitney Houston
Ultimo aggiornamento:

    Ormai lo sappiamo, la cantante Whitney Houston se n’è andata, è stata trovata morta in una camera d’albergo, una vita spezzata come è accaduto per Michael Jackson e Amy Winehouse. Whitney Houston lascia una figlia di appena 18 anni che dopo la terribile notizia ha avuto un crollo emotivo ed è stata portata in ospedale, una ragazzina che dovrà affrontare il resto della sua vita con questo enorme dolore sul cuore. La stampa ovviamente si scatena nel cercare indizi e cause, ma la verità è che è tutto frutto di una fragilità che in questi anni non abbiamo potuto non notare negli artisti.

    Ci deve essere una relazione profonda e minuscola tra il grandissimo talento artistico e l’enormità del buco nero che lo circonda, ci deve essere un punto in cui questi due aspetti si fondono e non si staccano più. Chiamatela fragilità, eccessiva sensibilità, insicurezza, mancanza autostima, paura di deludere, ma è quello che accomuna Whitney, Michael, Amy e anche Mia Martini.

    Mara Maionchi ci racconta le sue impressioni sulla Whitney Houston di qualche anno fa, quando nel 2009 è stata ospite a X-Factor e già a quei tempi c’era qualcosa che non andava molto bene. “La sensazione quando era sul palco fu che aveva perso tutto l’allure degli anni Ottanta e aveva difficoltà a cantare. Avendo una voce eccezionale, con una potenza e delle qualità uniche, aveva assolutamente davanti uno schermo che riproduceva qualcosa che non era lei… Non riusciva più a trovare quelle note che erano solo sue…”, ha detto Mara.

    “Ci aveva lasciati meravigliati il fatto di essere di fronte a un’artista con delle qualità sicuramente fortemente inferiori a quelle che ci ricordavamo… La speranza è sempre che un’artista di questo livello possa recuperare, ma questo poi non è stato… Si intuiva che era una donna ammalata, era un po’ arrotondata, ma non come accade alle donne, forse dai medicinali. L’uso eccessivo di calmanti, di medicinali, credo che facciano certamente dei danni. Lei aveva quest’aria così, un po’ rintronata, un po’ non presente, anche se non ce l’hanno fatta vedere molto giù dal palco. Era una persona assai diversa da quella che ci ricordavamo, purtroppo”. Ed infatti è andata come andata, è stata sopraffatta dal suo dolore, dalle droghe e dai farmaci e non ne è più uscita.

    Speriamo che adesso, ovunque si trovi, sia libera dalle fragilità che le hanno spezzato la vita a soli 48 anni.

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CantantiGossipMusicaWhitney Houston

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI