NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Viktor & Rolf: il futuro delle sfilate è online

Viktor & Rolf: il futuro delle sfilate è online
da in Collezioni, Lusso, Musica, Sfilate

    Mentre si spengono i riflettori sulla Milano Moda Donna, la coppia Viktor e Rolf non risparmia le sue eccentriche uscite: dopo il successo del loro NOanticonformista per la collezione autunno-inverno proposta lo scorso anno, quest’anno i due stilisti hanno deciso di non partecipare alle sfilate di Parigi. Ecco il perché…

    Secondo i due designer belgi, le passerelle sono diventate pressocchè inutili: a chi infatti li ha accusati di non presentarsi alle sfilate di Parigi forse per una questione economica, Viktor e Rolf hanno risposto in maniera abbastanza netta: il futuro sta nelle sfilate online.

    Realizzando video secondo le più moderne tecnologie, la gente potrà godersi l’evento moda della collezione primavera-estate 2009 stando comodamente a casa, e anzi, ne trarrà numerosi vantaggi: navigando sul loro sito potrà guardare i video dei backstage appositamente approntati, potrà zoomare sulla stoffa degli abiti per ‘testarne’ quasi la qualità, potranno rubare i segreti del make-up osservando dei video che ritraggono il making-of che precede la sfilata.

    La sfida non è nuova: l’anno scorso ci aveva già provato Hussein Chalayan per la sua collezione primavera-estate, usando delle telecamere mobili dotate di zoom , che davano la possibilità allo spettatore di soffermarsi su tutti i particolari che più lo colpivano.

    A giudicare il fashion-show un momento inutile e un evitabile spreco di denaro, c’era già stata la giornalista di moda Cathryn Horyn che, sulle pagine del New York Times, aveva auspicato delle comode sfilate da guardare direttamente da casa, senza alcuno stress dovuto agli spostamenti e alla troppa gente.

    Siamo di fronte alla solita questione: internet continua ad invadere la vita reale e la comodità che ci promette riesce a sabaragliare anche la voglia glamour di essere tra gli ospiti/spettatori di una sfilata.

    Svanisce l’atmosfera, ma forse si allarga la comunicazione e tutti, nessuno escluso, potranno assistere ad una sfilata, da sempre considerato un evento per elite. Basta registrarsi e il gioco è fatto.
    Ed io continuo a restare sempre più perplessa.

    413

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CollezioniLussoMusicaSfilate
    PIÙ POPOLARI