Tzipi Livni: una donna alla guida di Israele

Tzipi Livni: una donna alla guida di Israele
da in Politica, Primo Piano, Donne, Presidente
Ultimo aggiornamento:

    È una donna la neo eletta alla Presidenza di Israele. Si chiama Tzipi Livni, ed è stata proclamata ufficialmente vincitrice delle elezioni primarie il 17 Settembre scorso.

    «Tutti coloro che sono venuti a votare hanno espresso ciò che desiderano accada in questo Paese. La responsabilità che mi è stata conferita dal pubblico mi porta ad affrontare questo lavoro con grandissimo rispetto».

    Sono queste le parole con cui Tzipi Livni ha aperto il discorso immediatamente dopo la notizia della vittoria nei confronti degli avversari, soprattutto soprattutto Shaul Mofaz, battuto sul filo di lama. Ai suoi avversari la Livni chiede collaborazione, per perseguire il comune intento di assicurare stabilità al Governo.

    Tzipi Livni, affascinante avvocato cinquantenne di Tel Aviv ha preso il posto di Ehud Olmert, costretto a lasciare l’incarico a causa del coinvolgimento in ben due inchieste per corruzione.

    In un mondo ancora così “maschile” riguardo alle più alte cariche politiche, è significativo che al vertice di uno Stato, soprattutto uno Stato così “scomodo” e “delicato” come Israele, ci sia una donna.

    La sua tenacia e la sua forza devono essere da monito per tutte, soprattutto in quei Paesi in cui le donne, a causa di pregiudizi sessisti, sono ancora molto discriminate, ma anche nel mondo occidentale, in cui, comunque, sono ancora troppo poche le donne ai vertici aziendali, oltre che politici. Ci auguriamo che la forza, la diplomazia, la tenacia che solo una donna può avere servano davvero a far cambiare pagina a Israele.

    291

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PoliticaPrimo PianoDonnePresidente Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:40
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI