Twin Peaks, il ritorno della serie tv di David Lynch: tutto quello che devi sapere

Nel 1991 andò in onda l’ultima puntata di Twin Peaks, incentrato sull’omicidio di Laura Palmer , che oggi torna con la sua terza stagione. La serie tv di David Lynch e Mark Frost fu un vero cult negli anni 90 e lasciò appassionati e fan di tutto il mondo con una serie di misteri irrisolti. Il sequel in italiano andrà in onda su Sky.

da , il

    David Lynch torna con l'atteso sequel di Twin Peaks, la serie tv cult sui misteri di Laura Palmer

    Dopo 25 anni torna una delle serie televisive più amate di sempre: Twin Peaks. Era il 1990 quando andò in onda la prima puntata della serie tv di David Lynch e Mark Frost.

    La terza stagione di ‘Twin Peaks’ è composta da 18 episodi di 50 minuti l’uno, ad eccezione dell’episodio pilota e dell’ottavo che durano invece 90 minuti. L’esordio assoluto è stato domenica 21 maggio, in contemporanea su Showtime per gli Stati Uniti e su Sky Atlantic per l’Italia. Per le puntate doppiate in italiano bisognerà attendere venerdì 26 maggio. Vediamo tutto quello che c’è da sapere sulla serie cult.

    Twin Peaks: la trama delle due stagioni storiche

    welcome to twin peaks facebook

    La serie tv che ha fatto milioni di appassionati, ruota intorno all’omicidio di Laura Palmer. Twin Peaks è una tranquilla località montana dello stato di Washington, poco distante dal Canada, dove una mattina viene rinvenuto il cadavere nudo di una ragazza avvolto in un telo di plastica. Le autorità accertano che è appunto di Laura Palmer, interpretata da Sheryl Lee, una delle ragazze più popolari della città. La notizia si sparge tra gli abitanti di Twin Peaks, causando incredulità e dolore. Il caso viene affidato all’agente speciale dell’FBI Dale Cooper interpretato da Kyle MacLachlan, che nel corso delle indagini scoprirà come la cittadina e i suoi abitanti hanno un lato oscuro e terribili segreti da nascondere.

    laura palmer twin peaks

    Chi è Laura Palmer

    La mitica figura della 16enne Laura Palmer, interpretata da Sheryl Lee era al centro de I segreti di Twin Peaks.

    ima del misterioso omicidio al centro delle vicende della serie, che farà emergere i numerosi segreti della cittadina e darà inizio alle indagini dell’agente Cooper. La famosa frase diventata un tormentone negli anni 90 era proprio “Chi ha ucciso Laura Palmer?”.

    laura palmer  twin peaks

    Intelligente, estroversa, bella e di animo gentile, Laura è considerata un modello di perfezione da imitare: svolge attività di volontariato, è stata più volte eletta reginetta di bellezza, ha ottimi voti a scuola e tutti la conoscono, l’ammirano e l’amano. Sebbene la sua vita sembri idilliaca, tuttavia, Laura vive in realtà un profondo dramma interiore, legato, come si apprende dalle pagine del suo diario, alla perdita dell’innocenza a causa di un uomo che lei chiama Bob e che abusa di lei dalla prima adolescenza.

    La sofferenza interiore la porterà a condurre un’esistenza borderline tra sesso, droga e promiscuità. E’ consapevole di essere un’anima perduta, finita nel baratro della perdizione.

    SCOPRI DI PIU’ SULLA SERIE TV ‘TREDICI’

    Twin Peaks, il riassunto in tre parole: incubi, sogni e visioni

    “Ognuno vedrà nella serie ciò che vuole” ha ammonito il regista visionario Lynch artefice di successi come Mullholand Drive e Inland Empire.

    I nuovi episodi hanno la consistenza dei sogni, o meglio, degli incubi come del resto nelle due stagioni. L’ambientazione rurale nell’immaginaria Twin Peaks, sarà in questa terza stagione accompagnata da location più moderne come New York City.

    Nel corso della nuova stagione ci attende un viaggio tortuoso, oscuro, pieno di imprevisti e misteri da decifrare. L’episodio finale di Twin Peaks andato in onda il 10 Giugno 1991 ci lasciò con tantissime domande e misteri irrisolti come per esempio cosa sia successo all’agente Cooper prigioniero della Loggia Nera o che fine abbia fatto Annie.

    Il cast della terza stagione di Twin Peaks: gli assenti e le new entry

    Non saranno presenti tutti gli attori che hanno fatto la fortunata serie televisiva. In Twin Peaks 3 troviamo molti attori del cast originale, tra cui Kyle MacLachlan nei panni dell’agente Cooper, Kimmy Robertson, Harry Goaz, Dana Ashbrook e James Marshall. Non ci sarà Lara Flynn Boyle, che interpretava Donna Hayward, la migliore amica di Laura Palmer e sarà assente anche lo sceriffo Truman interpretato da Michael Ontkean.

    Tra le new entry attrici che hanno già avuto modo di lavorare a fianco di Lynch come Naomi Watts, ma anche la “nostra” Monica Bellucci e Amanda Seyfried.

    La colonna sonora di Twin Peaks che ha sconvolto una generazione

    Come dimenticare le musiche perfette per l’atmosfera noir della serie cult? Inquietante, la colonna sonora era firmata dal compositore italo-americano Angelo Badalamenti, uno dei collaboratori storici di David Lynch, con il quale ha lavorato anche per le musiche di Velluto Blu (1986), e Mullholland Drive (2001). Ovviamente il compositore ha realizzato anche la colonna sonora della terza stagione.

    Chi è David Lynch, il regista della serie tv Twin Peaks

    david lynch

    David Lynch alla soglia dei 70 anni è uno dei registi più amati. Insieme a Mark Frost ha rivoluzionato il mondo delle serie tv con Twin Peaks. I suoi lavori esplorano il lato oscuro delle piccole città statunitensi e delle metropoli caotiche, nonchè i lati più oscuri, intimi e intricati della mente umana: un esempio su tutti Mullholland Drive, definito dalla BBC il miglior film del 21esimo secolo.

    Nel corso della sua carriera ha ricevuto tre candidature agli Oscar per la miglior regia (per The Elephant Man, Velluto Blu e Mullholland Drive), la Palma d’Oro al Festival di Cannes nel 1990 per Cuore Selvaggio e il premio per la miglior regia al Festival di Cannes 2001 per Mullholland Drive.

    L’ultimo capolavoro che porta la sua regia è Inland Empire uscito nel 2006 e che probabilmente, come annunciato da lui stesso, sarà il suo ultimo film.

    ATTENZIONE SPOILER: NON LEGGERE SE NON VUOI ANTICIPAZIONI. Twin Peaks la trama della terza stagione

    Dopo aver svelato che a uccidere Laura Palmer era stato il suo stesso padre, posseduto dallo spirito di Bob, la serie si conclude con l’agente Cooper nella Loggia Nera che si sveglia nella sua camera d’albergo e si rivelerà posseduto dallo spirito malvagio, mettendo in mostra il suo lato inquietante.

    cooper twin peaks

    Sarà proprio l’agente Cooper a fare ritorno a Twin Peaks 25 anni dopo: il primo episodio si apre con il ricordo della profezia di Laura Palmer che aveva chiuso la seconda stagione dicendo a Cooper “Ti rivedrò ancora fra 25 anni”. Anche i nuovi episodi hanno la consistenza dei sogni, o meglio, degli incubi dove si deformeranno pavimenti, appariranno immagini astratte. Una delle anticipazioni più attese è la presenza di David Lynch nel cast della 3 stagione nel ruolo di Gordon Cole.

    Sempre nel primo episodio avremo modo di seguire altre due storie parallele: quella a New York di Sam e dell’inquietante scatola di vetro e quella ambientata in Dakota, dove entra in scena Cooper in versione Bob, con capelli lunghi, carnagione abbronzata e giacca in pelle. Qui si indagherà sull’omicidio della bibliotecaria Ruth Devenport, ritrovata morta nel suo letto, con l’occhio perforato da una pallottola e la testa mozzata accostata a un corpo che non è il suo.

    Rivederemo anche una Laura Palmer invecchiata e Shelly con sua figlia. Niente è lasciato al caso: ogni dettaglio è un indizio, lo spettatore deve prestare la massima attenzione, e non sarà difficile, per non perdersi nel mondo creato da Lynch. Per i nostalgici, niente paura perché non mancheranno le scene-tributo con i protagonisti originali.

    Buona visione!