Natale 2016

Trucco occhi: come scegliere l’eye-liner

Trucco occhi: come scegliere l’eye-liner
da in Bellezza, Cosmetici, Make-Up, Eyeliner
Ultimo aggiornamento:

    Eyeliner come applicarlo

    Punto focale del nostro make up, sia da giorno che da sera, il trucco occhi è anche il più difficile da eseguire, specialmente per chi non abbia una buona manualità. Sfumare in modo impeccabile gli ombretti, scegliendo le nuance giuste per il nostro incarnato e per la nostra tonalità di capelli, che armonizzi alla perfezione con il colore delle nostre iridi, non è sempre così semplice. Ma se esiste una sorta di “bestia nera” del trucco occhi, quello è sicuramente l’eyeliner. Bellissimo l’effetto se applicato in modo impeccabile, può risultare grottesco o conferirci un aspetto sciatto se mal tracciato. Vediamo, perciò, quali tipi di eyeliner esistono in commercio e quali sono più adatti a noi e alla nostra “abilità” di truccatrici.

    Eyeliner liquido

    Cominciamo con un classico: l’eyeliner liquido, in boccetta o astuccio. Questo è il prodotto classico, ha l’aspetto dell’inchiostro e il suo applicatore a pannellino. Per chi sia alle prime armi forse può apparire un po’ ostico da usare, ma prendendoci un po’ la mano si possono ottenere dei look splendidi con questo tipo di eyeliner. Infatti la morbidezza e la flessibilità del pennellino ci permettono di tracciare delle linee curve molto naturali e chic, che seguono la forma del nostro occhio e la valorizzano. La riga apparirà ben lucida e di un nero (se scegliete questo colore, sempre consigliato) brillante. Non sono concesse sbavature…

    Eyeliner gel

    L’eyeliner in gel è la nuova “frontiera” di questo tipo di cosmetico. In una piccola boccetta è racchiuso il prodotto, che ha, appunto, la consistenza di un gel cremoso ma non liquido, che si applica con il pennellino apposito che è presente nella confezione. L’effetto è davvero raffinato, artistico persino, ideale per un make up da sera, ma anche in questo caso, è un po’ difficile ottenere un risultato impeccabile se si è poco pratiche.

    Meglio, perciò, scegliere questa tipologia di eyeliner quando si è già abbastanza esperte.

    M

    L’eyeliner a penna è decisamente il migliore per le neofite del trucco. Si impugna proprio come un pennarello (che permette di avere una maggiore sicurezza e mano più ferma) e consente di tracciare una riga sottile e regolare. La punta di questo eyeliner, in feltro, permette di regolare l’emissione del prodotto in modo da evitare di farne colare troppo sull’occhio e quindi di fare pasticci. Unico inconveniente, dato che la punta della penna è rigida, non si potranno ottenere grandi effetti come accade con il pennellino, e lo spessore sarà sempre uguale. Perfetto, perciò, per prendere dimestichezza con questo cosmetico.

    Eyeliner polvere

    Concludiamo con un tipo di eyeliner molto particolare, quello in polvere. Lo troviamo in boccetta, e andrà applicato con l’ausilio dell’apposito pennellino leggermente inumidito. Ci permette di ottenere una linea mat, dalla consistenza leggera simile ad una matita per occhi. Perfetto per un look sfumato e delicato. Questo tipo di eyeliner lo possiamo scegliere anche in colori chiari, magari da abbinare alla nuance del nostro ombretto, in modo da ottenere un trucco dalle delicate sfumature in varie gradazioni di intensità.

    707

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCosmeticiMake-UpEyeliner

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI