Totto quello che c’è da sapere sulla prima volta

Totto quello che c’è da sapere sulla prima volta
da in Intimità
Ultimo aggiornamento:

    Vi avevamo chiesto attraverso un sondaggio Sesso: a quanti anni la tua prima volta?, a che età avete avuto il primo approccio al sesso, ed ecco i vostri risultati, con qualche consiglio su come affrontare la prima volta e un video tratto da 3m sopra il cielo che racconta proprio questo.

    Prima di tutto iniziamo con il commentare i risultati del sondaggio:

    Il 15% di voi ha fatto sesso per la prima volta a meno di 15 anni
    Il 38%, cioè la maggioranza tra i 15 e i 17
    Il 20%, una porzione abbastanza alta di lettrici, tra i 18 e i 20

    Percentuali decisamente più basse se si superano i 20 anni, dove troviamo
    il 9% che ha fatto sesso per la prima volta in età compresa tra i 21 e i 25,
    il 2% tra i 26 e i 30
    e il 2% oltre i 30.

    Un’ultima fetta della torta è composta da chi ancora non ha provato quest’esperienza, cioè il 15%.

    I dati parlano molto chiaro, le donne si approcciano per la prima volta al sesso in modo completo in età molto giovane, sicuramente sotto i 20 anni e nella maggioranza tra i 15 e i 17. Cala poi categoricamente la percentuale di chi ha aspettato oltre i 20. Un segnale che i tempi sono assolutamente cambiati, ma anche un po’ preoccupante se si pensa a quale possa essere la cognizione e la conoscenza sessuale delle ragazze che in età così precoce esplorano un universo tutto nuovo, pieno di piacevoli sorprese ma che necessita anche di molte attenzioni.

    Come molte di voi hanno scritto nei commenti, ovviamente non esiste un’età giusta in cui affrontare il primo rapporto sessuale, ma è qualcosa che ognuno sente dentro di sè e sceglie come e quando affrontare. C’è poi chi parla dell’importanza di farlo con la persona giusta e chi invece lo vive solo come un peso, un dente da togliersi il prima possibile.

  • La prima volta per i ragazzi:

    Per gli uomini, generalmente la prima esperienza sessuale viene vissuta come un’impasse da superare al più presto, e per molti di loro diviene una specie di complesso del quale liberarsi subito, generalmente grazie al supporto della straniera in vacanza (possibilmente che non parli l’italiano e che non abbia conoscenza in loco, in modo che non possa raccontare a nessuno l’accaduto o un’eventuale cilecca).

    L’orgoglio maschile difficilmente cede alla tenerezza del vivere la prima volta con la persona a cui si vuole bene, e l’istinto lo porta a fare pratica con ragazze più grandi o poco inclini a legami lunghi.

    Ovviamente ci sono tantissime eccezioni, e se il vostro ragazzo ha scelto di vivere la prima volta proprio con voi, il consiglio è di ritenervi veramente fortunate e felici di questo tenero segnale d’affetto, o all’opposto di indagare se c’è puzza di bruciato dietro questa storia. L’universo maschile sembra complicato, ma fidatevi, in fondo è molto più semplice di come appare!
  • La prima volta per le ragazze:

    Passiamo ora alle ragazze. Per le donne, generalmente la prima volta assume un valore più profondo.

    Nel corpo avviene un vero e proprio cambiamento, e non si torna più indietro.
    Questa tappa dovrebbe essere affrontata in modo sereno, partecipe, voluto e seguendo i propri ritmi interni. Deve essere ben lontano dal sentimento di colpa che la sua trasgressione può generare, e da quella di obbligo di accontentare il partner.

    Badate bene, ragazze, perchè in moltissimi casi, il primo rapporto, viene sperimentato senza una vera disponibilità femminile, ma quasi come un favore o una prova d’amore richiesta dal proprio uomo.
    Sappiate che le prove d’amore passano per altri comportamenti e sicuramente non attraverso il ricatto.

    la prima volta

  • 723

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Intimità Ultimo aggiornamento: Giovedì 16/06/2011 17:32
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI