Tiramisù classico: la ricetta e le varianti più famose [FOTO]

Tiramisù classico

Tiramisù classico: la ricetta e le varianti più famose. Un dessert gradito da grandi e piccini, una vera delizia del palato dalle origini incerte, a base di ingredienti semplici e genuini. C’è chi lo fa risalire al XVII secolo in quel di Siena, chi sostiene sia stato inventato in un ristorantino di Treviso, chi ancora ritiene sia una squisitezza piemontese. Ovunque sia nato, chiunque l’abbia realizzato per la prima volta, il tiramisù piace ancora da impazzire, continuando ad essere proposto nella sua versione classica a base di savoiardi, caffè e uova, e in molteplici varianti. Ecco tre ricette gustose del dolce più amato dagli italiani… e non solo!

  • Tiramisù classico
  • Dolce al bicchiere
  • Dolce classico
  • Dolce gustoso
  • Tiramisù da fare in casa

Ricetta Tiramisù classico

tiramisù-classico

Ingredienti (dosi per 6 persone)

400 gr. savoiardi
5 uova
250 gr. zucchero
500 gr. mascarpone
1 bicchierino di marsala
caffè per inzuppare i savoiardi
cacao amaro

Preparazione

Iniziamo la ricetta del tiramisù classico preparando il caffè, due caffettiere da 3 possono bastare o in alternativa potete farne una e poi diluirlo con un po’ d’acqua. Mettete il caffè in una ciotola e lasciatelo raffreddare.

Separate i tuorli dagli albumi, con la frusta elettrica sbattete i tuorli con lo zucchero per almeno 5 minuti, fino ad avere una crema densa, aggiungete il mascarpone a cucchiaiate e mescolate con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per non far smontare le uova, date qualche giro con lo sbattitore elettrico giusto per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Aggiungete il liquore, la ricetta classica lo prevede ma non è indispensabile, il tiramisù è buonissimo anche senza. In una ciotola a parte montate a neve fermissima gli albumi e poi incorporateli alla crema di mascarpone mescolando delicatamente sempre dal basso verso l’alto con il cucchiaio di legno.

Prendete una teglia, preferibilmente rettangolare, così è più facile creare uno strato uniforme di savoiardi, bagnate appena i savoiardi nel caffè tiepido e fate il primo strato, poi fate uno strato di crema di mascarpone e poi di nuovo i savoiardi, procedete così fino ad esaurimento degli ingredienti. Ovviamente dovete completare con uno strato di crema abbondante, spolverizzate con il cacao amaro, coprite con la carta di alluminio e lasciate riposare in frigorifero per almeno tre ore.

Il cacao amaro potete sostituirlo con il cioccolato fondente grattugiato e in ogni caso potete aggiungere anche mezzo cucchiaino di caffè setacciato. Se il tiramisù è per i bambini, o comunque lo mangeranno anche loro, vi consiglio di zuccherare il caffè, così non gli risulterà troppo amaro.

Ricetta Tiramisù alle fragole e pavesini

Tiramisu-alle-fragole

Ingredienti (dosi per 6-7 persone)

400 gr di fragole
1 confezione di Pavesini
400 gr di mascarpone
5 cucchiai di zucchero
4 uova
1 tazzina scarsa di acqua
il succo di 1/2 limone

Preparazione

Iniziate dalle fragole tagliandole a pezzettini, quindi sistematele in un contenitore e conditele con il limone, 2 cucchiai di zucchero e l’acqua fredda. Lasciatele riposare e preparate, nel frattempo, la crema al mascarpone, lavorando i tuorli con il resto dello zucchero e unendovi subito dopo il mascarpone. Montate a neve gli albumi aggiungendo un pizzico di sale, quindi uniteli alla crema di mascarpone, mescolando dal basso verso l’alto.

Frullate le restanti fragole insieme al succo di quelle preparate in precedenza, quindi immergetevi man mano i pavesini da entrambi i lati. Create un primo strato di pavesini inzuppati in una pirofila, aggiungetevi sopra le fragole tagliate a pezzettini, poi uno strato di crema. Procedete alla stessa maniera fino ad esaurimento dei pavesini. Ecco pronto il tiramisù alle fragole, ora basterà lasciarlo in frigo per circa 2 ore e servirlo!

Tiramisù al limoncello

Tiramisù-al-limoncello

Ingredienti

Succo di 1 limone
2,5 dl di acqua
120 gr di zucchero
4 tuorli
260 gr di mascarpone
0,6 dl di limoncello
2 dl di panna montata
savoiardi
2,5 gr di gelatina in fogli

Preparazione

Innanzitutto mettete a bollire l’acqua in un pentolino, aggiungendo il succo di limone e 40 gr di zucchero. Lasciate sul fuoco per circa 2 minuti.

Nel frattempo montate i tuorli con 80 gr di zucchero e unitevi il mascarpone. Ammorbidite la gelatina in acqua fredda, strizzatela e scioglietela in un composto a base di limoncello e panna montata a neve ferma. Quindi aggiungete il composto ottenuto nella crema di tuorli e mascarpone preparata in precedenza.

Prendete una pirofila e versatevi uno strato di crema sul fondo, aggiungete uno strato di savoiardi, che avrete intinto nello sciroppo al limoncello, quindi versate un altro strato di crema e così via fino alla fine. Lasciate riposare il tiramisù in frigo per circa 5 ore e poi servite. Buon appetito!

  • Tiramisù classico
  • Dolce al bicchiere
  • Dolce classico
  • Dolce gustoso
Segui Pour Femme
Leggi altro su:

Lunedì 09/06/2014 da

Commenti (2)

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
24 marzo 2010 17:25

io seguo tutto il procedimento ma i pavesini li inzuppo uno strato con il caffe un altro con il martini bianco provatelo!e’ una delizia ciao ha dimenticavo si chiama tiramisu’ patty!La mia cara amica che mi ha lasciato sette mesi fa!

Rispondi Segnala abuso
7 settembre 2011 11:56

ciao la crema esce buonissima…tuttavia alcuni procedimenti non li seguo, e mi permetto di dare alcuni consigli:
1.lo sbattitore lo uso anche per i tuorli e il mascarpone
2.un pizzico di sale prima di montare a neve le uova
3. non intingo completamente i savoiardi nel café, ma li dispongo già sulla teglia e poi li bagno solo sopra con l’aiuto di un cucchiaino (nella tazzina di caffé aggiungo un cucchiaino di zucchero e il liquore, così il tiramisù non resta forte)
4.gli strati i savoiardi vanno messi a croce,nel senso il primo – e il secondo I
5.visto che non bagno i savoiardi lascio riposare più a lungo il tiramisù…
buon appetito

Rispondi Segnala abuso
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su