Tendenze Shopping: come faremo acquisti nel futuro?

da , il

    Lo shopping negli ultimi anni è cambiato moltissimo, si è passati dai negozietti affidati alla fantasia, all’originalità e all’abilità dei proprietari a monomarca in franchising, dove i prodotti e gli interni sono uguali in tutti gli angoli del mondo, fino a siti dedicati agli acquisti on line. Anche il modo di fare shopping è cambiato molto, ed ora, nell’era digitale, viene spontaneo chiedersi come sarà in futuro. Lo scopriamo subito!

    Con uno schermo touch screen in molti punti vendita è già possibile navigare alla scoperta della merce nel negozio, memorizzare le informazioni sui prodotti, inviarle tramite e email per conservarle sulla propria casella o ad un amico cui chiedere consiglio. Ci ha già pensato la catena J.C. Penney e presto sarà così per moltissime altre griffe.

    Se pure la moda si muove verso l’acquisto via internet, in realtà lo shopping online, non riuscirà mai a sostituire del tutto una sana giornata di shopping per i negozi, in grado di rigenerare lo spirito, soprattutto di noi donne!

    Ne è convinto anche John Ross, il presidente di Shoppers Science, che ha dichiarato in una recente intervista come il ruolo del negozio stia mutando, perché chi compra entra con un diverso bagaglio di aspettative.

    In questo senso allora, non vi stupite se in futuro avremo vetrine interattive, che ha già in programma di installare The Limited, a “lo specchio delle mie brame” nei camerini, che consente a chi prova un abito di correggerlo e personalizzarlo secondo il proprio gusto.

    Per non parlare poi dei chioschi informativi dove a rispondere alle domande sono i commessi virtuali.

    Insomma un mix tra reale e virtuale!

    Dolcetto o scherzetto?