Tendenze estate 2010: la moda è equo-solidale

da , il

    Altromercato

    Per la prossima stagione vi segnaliamo una nuova tendenza: quella della moda equo-solidale. Ma di cosa si tratta? A lanciarla è Altromercato, catena di negozi che di sicuro avrete già visto anche nella vostra città. Si tratta di una collezioni totalmente realizzata con filati naturali e senza sfruttamento della manodopera, cosa di cui spesso sono accusati (a torto o a ragione) grandi marchi della moda internazionale. Altromercato ha quindi presentato la collezione Primavera/Estate 2010, per chi vuole fare acquisti responsabili e solidali, senza rinunciare all’eleganza. Rispetto della natura e della dignità del lavoro di ogni persona: ecco cosa comprerete con questi prodotti moda.

    Presto nei negozi i nuovissimi abiti, bijoux e accessori, tutti realizzati a mano dagli artigiani del Sud del Mondo nel rispetto dell’ambiente.

    «Grazie ad un equilibrato mix di lavoro artigianale materiali di qualità e ricerca stilistica, siamo oggi in grado di presentare una collezione fatta di pezzi esclusivi e perfettamente coordinabili. Per un total look di carattere, in grado di esprimere in maniera originale e trendy il proprio sostegno ad un’economia dalla parte dell’uomo e dell’ambiente», dichiara Chantal Marchetti, responsabile dell’Unità Artigianato di Altromercato.

    Lo stile è ovviamente molto naturale, perfetto per le vacanze e per il mare: i capi possono però anche essere mixati per ottenere effetti super chic adatti anche in città.

    Abiti di cotone, pantaloni afgani in garza di cotone, gilet con dettagli in seta, gonne indiane, e maglie di cotone organico: tessuti semplici, quanto pregiati, che consentiranno anche alla nostra pelle di “respirare”.

    Da non perdere poi i gioielli in stile etnico: collane di pietre dure, braccialetti d’argento, orecchini pendenti…per un’estate naturale e eticamente corretta.