Tendenze autunno 2009: lo smalto degradé

da , il

    Vi piace essere glamour e all’ultima moda? Come ben sapete lo smalto rende il vostro aspetto molto più curato e piacevole, esistono infiniti colori e infinite qualità di smalto, in modo che in base al proprio budget ognuno possa scegliere il più adatto. Oggi vi spiego come fare lo smalto degradé in poche e semplici mosse, usando solo due smalti!

    Lo smalto io lo adoro, peccato che ho le unghie deboli e periodicamente devo tagliarle e usare lo smalto trasparente rinforzante, ma quando sono lunghe mi diverto a provare colori nuovi e a creare smalti personalizzati.

    Quando ho trovato questo tutorial dello smalto degradé ho pensato subito che doveva essere divulgato ed eccoci quì… allora innanzitutto smalto degradé vuol dire smalto di varie sfumature, e come vedete nella foto, useremo il viola come colore guida, ma lo potete fare anche con il bordeaux creando nuanches più o meno scure, oppure da il fucsia da vere Barbie Girl, ma anche le tonalità come bronzo/marrone oppure seguire la tendenza dei colori fluo.

    Per avere lo smalto degradé non servono 5 diversi smalti, ne basta uno di un colore forte e che vi piace molto, che useremo come base ed un altro bianco perlaceo (non trasparente mi raccomando!), cercate di prenderli della stessa marca così potrete miscelarli facilmente evitando la formazione dei grumi, cosa che a volte può accadere.

    Fate dei campioni con lo smalto viola, ad esempio 5, e aggiungete il bianco perlato in diverse quantità, la differenza di toni deve essere appena percettibile ma deve esserci, non fate contrasti troppo evidenti l’effetto potrebbe essere volgare. Mettetelo sulle mani e fatelo asciugare bene!

    Foto da:

    modalicious.blogdo.net

    thumbs.dreamstime.com

    www.arrebatadora.com