Tatuaggi donna, una moda in aumento

Tatuaggi donna, una moda in aumento
da in Bellezza, Cura Corpo, Pelle, Primo Piano, Style
Ultimo aggiornamento:

    A quanto pare i tatuaggi sono in aumento e non risentono affatto della crisi. A tatuarsi sono sempre più donne, in crescita rispetto agli anni passati. Ecco tutti i numeri di un giro d’affari stimato intorno a 80 milioni di euro.

    La moda del tattoo non è affatto passata, pensate che anzi, in Italia, le imprese per i trattamenti estetici di questo tipo crescono dell’8% ogni anno, alla faccia della crisi.

    Il nostro Paese conta al momento circa 300 imprese specializzate in tatuaggi e piercing, di cui ben 52 hanno aperto negli ultimi tre mesi, secondo la Camera di commercio di Monza e Brianza

    La maggior parte dei tatuatori italiani si trova in Lombardia (23,6%), poi Lazio (12,3%), Piemonte (11,6%) ed Emilia Romagna (9,9%).

    Questi dati sono in crescita soprattutto nel Lazio, in Molise e in Calabria, e il 93% delle imprese del settore è individuale e nel 50,6% dei casi il titolare è uomo, fra i 30 e i 49 anni.

    Solo nel 26,4% il titolare è donna, anche se a tatuarsi oggi, sono in gran parte donne.

    Farsi un tatuaggio costa a partire da un minimo di 40 euro a Roma per un piccolo e semplice disegnino, considerando che un ago nuovo costerebbe circa 30 euro, capirete bene che cifre al di sotto di questa soglia sono molto sospette, perciò non fidatevi.

    Più economico è invece il piercing che costa mediamente 50 euro e riguarda un target di giovanissimi dai 16 ai 25 anni, all’ombelico per le ragazze, al sopracciglio per i maschi.

    Foto:
    beautyfultatto.blogspot.com
    pictures-of-tattoo.blogspot.com

    309

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCura CorpoPellePrimo PianoStyle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI