Capelli: il corto che ti sta bene

da , il

    Uno dei motivi per cui scegliere un taglio corto, è che sta bene praticamente a tutti i tipi di viso. Certo, bisognerebbe anche far riferimento al nostro tipo di capelli (lisci o ricci, sottili o grossi, ecc…) ma ne parleremo in uno di prossimi post.

    Moltissimo, però, dipende dal modo in cui il taglio viene effettivamente realizzato. Perché, ovviamente, c’è corto e corto! Perciò, prima di procedere al taglio, è meglio cercare di capire quale tipo di taglio corto meglio si adatti al nostro viso.

    Se avete un viso triangolare, il consiglio è quello di evitare di creare troppo volume verso l’alto: il rischio è quello di allungare ulteriormente il viso. Meglio cercare di dare spessore all’altezza della nuca, in modo da creare proporzioni gradevoli!

    Un viso rotondo, ha bisogno di essere sfinato, per cui, l’ideale è cercare di lavorare molto bene i lati, evitando di dare spessore all’altezza della nuca, che necessita, al contrario, di essere “allungata”!.

    Per un viso quadrato, l’ideale è un taglio che incornici il viso morbidamente, per esempio sfrangiando i capelli. Mentre un taglio troppo strutturato rischierebbe di indurire i lineamenti, per cui è da evitare.

    Infine, se avete un viso ovale, potete permettervi praticamente di tutto: stareste bene anche totalmente rasate, modello Demi Moore o Natalie Portman!