Sweetie, campagna contro la pedopornografia via webcam, vince a Cannes

Sweetie, campagna contro la pedopornografia via webcam, vince a Cannes
da in Cronaca, Eventi
Ultimo aggiornamento:

    Sweetie 940x528

    Sweetie è la protagonista della campagna contro la pedopronografia via webcam che ha vinto, anzi ha stra-vinto, a Cannes. La campagna di Terre des Hommes, sviluppata intorno a questo avatar a misura di bambina, Sweetie, è stata pensata per contrastare il turismo sessuale a danno dei bambini che si consuma via chat da un angolo all’altro del pianeta.

    La campagna Sweetie, ideata da Terre des Hommes in collaborazione con Lamz (agenzia olandese che ha ideato i materiali) e presentata lo scorso novembre, è stata premiata a Cannes con ben 12 Leoni d’Oro della pubblicità, nella categoria Promo & Activation, e il Grand Prix for Good al Festival Internazionale della Creatività, una sorta di Oscar della comunicazione in piena regola.

    Sweetie ha fatto incetta di premi, ma soprattutto ha raggiunto obbiettivi importanti. Traguardi ben più preziosi e fondamentali. Grazie a questa campagna innovativa si sono accese le luci dei riflettori sul turismo sessuale via webcam a danno dei bambini. Più informazione per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa nuova forma di pedopornografia online, di sfruttamento minorile ancora poco conosciuto: dalla sua presentazione nel 2013 a oggi Sweetie ha raggiunto ben un miliardo di persone nel mondo.

    Informazione, ma anche azione e reazione: sono stati identificati ben mille “predatori” e arrestati diversi criminali in tutto il mondo.

    Insomma, una campagna dal doppio fine e dalle molteplici utilità. Sociale e divulgativa, ma anche investigativa. Quando la tecnologia, come quella che ha permesso la creazione di questo singolare avatar, Sweetie, una bambina di dieci anni, filippina e virtuale, che ha permesso di incastrare centinaia di pedofili che utilizzano il web per irretire le loro giovanissime prede.

    UN RECENTE CASO DI PEDOFILIA IN ITALIA

    345

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaEventi Ultimo aggiornamento: Martedì 24/06/2014 13:09
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI