Stress da rientro dalle vacanze, come prevenirlo?

Stress da rientro dalle vacanze, come prevenirlo?
da in Benessere, Lavoro, Mente, stress, vacanze
Ultimo aggiornamento:

    Stress rientro dalle vacanze

    Scampare al tipico stress che colpisce al rientro dalle vacanze estive, è davvero quasi impossibile. Nel senso che tutti quanti, seppur in misura differente, soffriamo il down che segue la fine dello spensierato periodo di riposo e di relax che avevamo atteso tutto l’anno. Se poi, alla normale fase “grigia” del rientro al lavoro e alla vita di sempre si associano anche le preoccupazioni per questa difficile fase economica e magari il fatto che le nostre agognate vacanze sono durate troppo poco rispetto alle nostre necessità reali di riposo, allora va da sé che le settimane che ci attendono promettono di essere particolarmente pesanti.

    Senso di oppressione, ansia, voglia di mollare tutto e scappar via, crisi di pianto… sono altrettanti modi che la nostra psiche utilizza per dirci che non ha ancora ricaricato le pile, diciamo così. Però, la vita continua, e bisogna affrontare le sfide che giorno per giorno ci si presentano davanti, perciò, meglio sarebbe poter contare almeno su tutta la nostra energia. E invece i livelli sono al lumicino… Che fare?

    La prima cosa da fare quando si rientra da un periodo di ferie e si torna al lavoro e alla solita routine è quella di… prendercela comoda! Inutile pretendere di riprendere immediatamente con gli stessi ritmi pre vacanze, sarebbe controproducente e aumenterebbe il nostro senso di disagio e di spossatezza. Meglio fare un rientro soft, cercando di ritagliare ancora dei momenti di relax solo per noi. Ad esempio, potremmo “prolungare” le vacanze concedendoci qualche weekend di riposo, magari regalandoci un bel trattamento di benessere alle terme (visto che proprio in autunno i principali stabilimenti offrono dei pacchetti per il fine settimana a prezzi concorrenziali), o semplicemente delle gite fuori città. Del resto il tempo è ancora buono, e questo ci permette di godere ancora per un po’ dei benefici della natura.

    Un’altra cosa ottima per difenderci dallo stress in agguato è quella di prenderci cura di noi. Rientrate dalla ferie ci sentiamo in genere più belle e riposate. Ecco che, perciò, possiamo approfittare di questo stato di grazia per proseguire nell’opera di remise en forme anche in autunno, curando la nostra pelle, i nostri capelli, la nostra forma fisica. Possiamo anche iscriverci in palestra per seguire un corso di fitness che ci piaccia (ad esempio, come l’ormai gettonatissimo Zumba fitness) e che ci diverta. Niente di meglio che un paio d’ore di movimento a ritmo di musica per recuperare il buon umore e combattere ansia e stress.

    Infine, curiamo l’alimentazione! Ci sono molti cibi che oltre a farci bene, possono contribuire a migliorare il nostro stato d’animo.

    Il cioccolato, per esempio. Questo non significa strafogarci di tavolette farcite e nutella, ma concederci un quadratino di ottimo cioccolato fondente (il più efficace, specie se al peperoncino) al giorno. Buono e sano. Anche una carne leggera come il tacchino ci può dare una mano. Il motivo è che contiene il triptofano, una sostanza che migliora l’umore.

    Anche i fiocchi d’avena, magari consumati durante la prima colazione, sono un vero toccasana e un anti stress naturale, così come lo sono tutti i cibi che sono ricchi di vitamina C, la vitamina che ci fornisce energia e sprint. Arance, kiwi, peperoni, broccoli ne sono ricchi. La frutta secca, come le mandorle e le prugne, è ugualmente preziosa per fornirci riserve energetiche e per stimolare la positività. L’essenziale è non esagerare con le porzioni… Via libera anche a pane e pasta integrali: riducono l’assorbimento dei grassi, saziano, hanno un basso indice glicemico, tante fibre e… ci aiutano a sorridere!

    759

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereLavoroMentestressvacanze Ultimo aggiornamento: Venerdì 31/08/2012 15:51
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI