Storia e origini della Festa della mamma

da , il

    La Festa della mamma si festeggerà il prossimo 8 maggio perché, come sicuramente tutti voi saprete, questa ricorrenza varia di anno in anno, in base al giorno in cui cade la seconda domenica del mese delle rose. Scommetto che state già cominciando a proiettarvi verso questa data così cara a tutti noi, e progettando il dono da fare alla vostra mamma o, magari, la festa che intendete organizzarle. Che siate mamme a vostra volta, o ancora solo figlie, questa ricorrenza è sicuramente una di quelle che non si possono lasciar passare senza, almeno, un bigliettino d’auguri o un mazzo di fiori. Ma vi siete mai domandate quale sia la storia della Festa della mamma?

    Da chi sia per primo partita l’idea, e dove, e quando? Ebbene, se non sapete nulla di questa dolcissima festività, arriviamo noi di PF con un po’ di informazioni fresche per voi. Innanzi tutto, sappiate che le origini sono davvero molto antiche: già gli antichi greci dedicavano un giorno all’anno alle proprie madri, si trattava della Festa in onore della dea Rea, madre degli dei. I Romani, poi, non si limitavano ad un unico giorno, ma sceglievano un’intera settimana del mese di maggio per celebrare le madri e le rose.

    Ancora, una prima festa si cominciò a dedicarla alla mamma anche in Gran Bretagna ma durante la Quaresima. Accadeva nel 1600 durante la quarta domenica di quaresima, che si intitolava proprio Mothering Sunday (La domenica della maternità), giorno in cui i figli offrivano alle proprie genitrici un dolce chiamato, appunto mothering cake (torta della maternità). Ma l’istituzionalizzazione della Festa della mamma come la conosciamo oggi, stabilita nella seconda domenica di maggio, si deve alla iniziativa di una donna americana di nome Ana Jarvis, originaria di Philadelphia.

    La signora Jarvis, per ricordare degnamente la morte di sua madre, chiese, nel 1907, che la sua parrocchia dedicasse proprio, nella seconda domenica del mese di maggio, la celebrazione della messa alla memoria materna. La cosa, però, fu vista con favore un po’ da tutti, cosicché l’anno successivo tutta la città di Philadelphia decise di festeggiare la figura materna al cadere della seconda domenica di maggio. A quel punto, proprio come una macchia d’olio, l’iniziativa si estese a tutto il Paese, tanto che già nel 1911, la Festa della mamma era ormai diventata un appuntamento fisso.

    Ma si dovette attendere il 1914 perché il presidente degli USA Wilson decidesse di ufficializzare la ricorrenza, e di farla diventare festa nazionale. Così, dagli Stati Uniti, la Festa della mamma è arrivata anche da noi e… nel resto del mondo. Ora che sapete tutto, date un’occhiata alla nostra gallery, troverete tante cartoline vintage dedicate a questa ricorrenza ormai prossima anche per quest’anno…