NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Stalking, vittime soprattutto le donne

Stalking, vittime soprattutto le donne
da in Mente, Primo Piano, Violenza sulle donne, Donne
Ultimo aggiornamento:

    stalking

    Negli ultimi tempi tra i tanti tipi di violenze e molestie, sentiamo spesso nominare il termine stalking. In inglese questa parola vuol dire molestia morbosa, assillante, fino alla violenza ed è considerato un reato vero e proprio dal 23 febbraio 2009, punito con la reclusione da 6 mesi a 4 anni. Pensate che dall’entrata in vigore della legge sono oltre 7mila le denunce per stalking e 1200 circa gli arresti. Ma scopriamo meglio di cosa si tratta, perché le vittime siamo soprattutto noi donne.

    Secondo l’Osservatorio nazionale sullo stalking, le vittime di stalking sono nel 78,94% dei casi donne, e uomini solo nel 21,06%. Gli stalker nell’84,68% dei casi sono italiani; stranieri nel 15,32%.

    Sembra un fenomeno raro, che si sente solo in televisione, eppure sono circa 7 milioni le donne in Italia che hanno subito violenza fisica o psichica nel corso della vita e 2 milioni e 777mila quelle che hanno subito stalking.

    Il 18% di queste hanno subito stalking alla separazione da parte dell’ex coniuge, che ha continuato a perseguitarle.

    Le persone denunciate ogni giorno per questo reato sono ben 17, ma per chi ha paura di giungere immediatamente a procedimenti penali, contro il reato è possibile però, prima di querelare, chiedere cioè un provvedimento di «ammonimento» da parte del questore.

    249

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MentePrimo PianoViolenza sulle donneDonne
    PIÙ POPOLARI