Sport: quali scegliere durante la gravidanza

da , il

    A molte donne capita di domandarsi se durante la gravidanza si può praticare dell’attività fisica. La risposta giusta può darvela solo il vostro ginecologo, in base al vostro stato di salute e in base a quale sport volete praticare, o continuare a praticare.

    In generale, la ginnastica e lo sport dolce apportano dei benefici, ma ogni donna è diversa, quindi non c’è una regola valida per tutte. Solitamente, se la salute è buona e non ci sono problemi fisici di alcun tipo, praticare una disciplina dolce può aiutare sia fisicamente che mentalmente.

    Fare ginnastica o uno sport molto dolce durante la gravidanza, aiuta a rilassarsi, a prendere consapevolezza del proprio corpo che cambia e a migliorare l’elasticità dei muscoli. Molte discipline, inoltre, sono studiate appositamente per la preparazione al parto.

    Quali sono gli sport da evitare? Lo sci, l’equitazione, la bicicletta, la corsa, l’atletica e tutti gli sport di squadra o di combattimento.

    Quali sono, invece quelli consigliati? Camminare fa bene a tutte, anche a chi solitamente non pratica nessun tipo di attività fisica. Una passeggiata di mezz’ora ogni giorno può apportare molti benefici e aiuta la circolazione sanguigna. Se possibile, sarebbe meglio camminare in zone con poco traffico, per evitare lo smog.

    Il nuoto è considerato lo sport migliore da praticare durante la gravidanza. Allontana lo stress, i dolori muscolari e prepara al parto, migliorando la respirazione.

    Lo yoga e il pilates: esistono corsi creati appositamente per le gestanti. I benefici sono molteplici e paragonabili a quelli del nuoto; lo yoga, in particolare aiuta ad affrontare meglio il momento del parto.

    Foto: www.pology.lutsk.ua wwwdelivery.superstock.com www.mrsite.co.uk methodsofhealing.com www.pregnantandinshape.com