Significato dei nomi italiani e stranieri

  • Commenti (1)
Significato nomi

L’origine e il significato dei nomi e cognomi italiani è legata agli eventi che hanno segnato la storia del nostro paese. Il nostro nome e il nostro cognome possono dirci molto riguardo le origini della nostra famiglia e della sua provenienza. La maggior parte dei nomi più antichi deriva addirittura dalla mitologia greca o dalla Bibbia. Un esempio di nome che deriva dalla mitologia è Elena il cui significato è “splendente”: Elena che causò la guerra di Troia, era bellissima. 
Moltissimi nomi, invece, sono tratti dalla Bibbia: Michele, Rebecca, Rachele, Sara, Daniele…


  • nomi
  • scelta nomi
  • onomastica
  • significato nomi
  • libro nomi
  • dizionario nomi

Altri nomi derivano da soprannomi in uso durante la Roma antica: Flavio significava con i capelli chiari, Luca significava nativo della Lucania. Sempre gli antichi Romani dicevano che: “Nomen omen” che significa che il destino è nel nome.

Una vera e propria svolta arrivò intorno al XII secolo, all’epoca dei Comuni, quando le persone si registravano nelle corporazioni municipali fornendo come cognome il luogo di provenienza, oppure un pregio o difetto, il loro mestiere o il nome proprio del padre. Così nacque il cognome che diventò ereditario a partire dal 1564, quando il Concilio di Trento ordinò che durante l’atto del battesimo bisognava registrare sia il nome che il cognome del bambino.

Il significato dei cognomi deriva appunto dall’usanza durante il Medioevo di identificarsi con nomi di luogo o con il proprio mestiere o una caratteristica fisica particolare. Per esempio a Milano c’era l’ospizio di Santa Caterina dove venivano portati i trovatelli. Sulla porta dell’ospizio c’era un’immagine di una colomba: da qui tutti i trovatelli venivano soprannominati Colombini.
Moltissimi cognomi rappresentavano le caratteristiche psicofisiche delle persone: nacquero così i cognomi Biondo, Grasso, Mancino, Bello….oppure denotavano i mestieri: Fabbro, Abate, Speziale, Medico…..

Vediamo adesso insieme alcune cose da sapere sul significato dei nomi:

  • Caratteristiche dei nomi

    significato nome1

    E’ proprio vero ciò che dicevano i Romani: il nome racconta la propria personalità e il proprio carattere. Ogni nome ha un origine, una sua storia e un significato preciso. La scienza che studia il significato e l’origine dei nomi propri è l’Onomastica. Se siete interessati, esistono un’infinità di libri sull’argomento. E’ veramente interessante conoscere l’origine del proprio nome, il significato e sapere la data del proprio onomastico. E’ interessante anche scoprire le gesta di qualche personaggio del passato che aveva il nostro stesso nome.

  • Albero genealogico

    albero genealogico

    Un albero genealogico è l’elenco completo degli antenati. E’ sotto forma di grafico che mostra i vari legami di parentela. Solitamente l’albero ha delle caselle con i nomi, le date di nascita e di decesso, i luoghi di nascita e in alcuni casi le professioni di tutte le persone della famiglia e degli antenati. Le caselle sono collegate tra loro da delle linee che rappresentano legami di parentela, matrimoni o discendenze. C’è chi dice che anche in amore l’albero genealogico abbia la sua importanza! E’ possibile compilare il proprio albero genealogico anche online, grazie ad alcuni siti, oppure fare delle ricerche per conoscere le proprie origini.

  • Significato dei cognomi

    significato cognomi

    L’uso del cognome risale alla Roma antica. Durante il periodo repubblicano le persone avevano tre nomi: il praenomen, che rappresentava il nome proprio, il nomen, che rappresentava la famiglia di appartenenza e il cognomen che rappresentava il soprannome. A partire dal V secolo le persone erano solite utilizzare un unico nome, ma con le invasioni barbariche e i nomi aumentarono e diventò sempre più complicato distinguerle.

Ed ecco il significato di alcuni nomi italiani e stranieri più comuni:

  • Significato nomi italiani lettera per lettera
    Conoscere il significato dei nomi e la loro origine può essere utile per i futuri genitori quando devono scegliere il nome del proprio figlio. Sappiate, però, che non sempre i nomi che ci sembrano belli hanno un significato piacevole o positivo.
    Vediamo i significati dei nomi in base alle lettere iniziali:
    • con la A
      Sono persone creative, originali, caparbie, sicure ed amanti della natura.
    • con la B
      Sono persone timide e calme ma a volte molto pigre.
    • con la C
      Sono persone ambiziose, ma che a volte nascondono insicurezza, sono riservate e creative e capaci di nutrire profonda amicizia.
    • con la D
      Sono persone organizzate, pazienti e dotate di forte volontà.
    • con la E
      Sono persone dotate di fascino e di grande apertura mentale.
    • con la F
      Sono persone che amano l’armonia, molto fedeli e con una forte personalità.
    • con la G
      Sono persone caparbie e ostinate, che spesso si chiudono in se stesse.
    • con la I
      Sono persone romantiche, poco pratiche e troppo riflessive, hanno le capacità di essere perfetti ascoltatori e insegnanti.
    • con la L
      Sono chiacchieroni, amano far trasparire le proprie emozioni.
    • con la M
      Sono persone ottimiste, positive, sempre allegre e attaccate alle tradizioni.
    • con la N
      Sono persone riflessive, che non amano farsi notare e sono dotate di molta pazienza.
    • con la O
      Sono persone dotate di autocontrollo, molto ambiziose, e rispettosi delle regole.
    • con la P
      Sono persone indipendenti, ma sensibili e a volte insicure ma dotate di solidità interiore.
    • con la R
      Sono persone che amano comandare, ambiziose soprattutto in ambito lavorativo. Sono anche molto sensibili.
    • con la S
      Sono persone ingenue, che fanno prevalere l’istinto, sono passionali e possessive.
    • con la T
      Sono persone molto calme, e sagge
    • con la U
      Sono persone socievoli, abitudinarie e molto prudenti.
    • con la V
      Affrontano le difficoltà senza paura, ma spesso sono impressionabili.
  • Significato dei nomi femminili italiani

    Per quanto riguarda i nomi femminili, vediamone nel dettaglio l’origine e il significato dei più comuni:

    • Anna: deriva dall’ebraico Hannah e significa Graziosa
    • Barbara: deriva dal greco Barbaros e significa straniera
    • Chiara: deriva dal latino Clarus e significa Luminosa, chiara
    • Daniela: deriva dal nome biblico Dani’èl e significa Dio è il mio giudice
    • Elena: deriva dal greco Helene e significa splendore
    • Federica: deriva dal germanico Frithurik e significa Che domina il suo possesso
    • Francesca: di origine germanica significa libera
    • Giulia: deriva dal latino Gens Iulia e significa discendente di giove
    • Irene: deriva dal greco Eiréne e significa pace
    • Laura: deriva dal latino Laurus e significa vittoria, sapienza
    • Maria: deriva dal nome egiziano Mrjt e significa amata
    • Noemi: deriva dall’ebraico Noam e significa delizia
    • Ornella: deriva dal latino Ornello e significa piccolo frassino
    • Patrizia: deriva dal latino Patricius e significa di nobile stirpe
    • Roberta: deriva dal germanico Hrodebert e significa illustre
    • Sabrina: deriva dall’ebraico Sabre e significa pungente
    • Tiziana: deriva dal latino Titianus che significa appartenente all’antica stirpe di Roma gens Titia
    • Valentina: deriva dal latino Valentinus e significa colei che vale
  • Significato dei nomi stranieri

    Vediamo i significati di alcuni nomi stranieri, sempre più diffusi anche in Italia e provenienti da tutto il mondo:

    • Anouk: è un nome femminile il cui significato in lingua Inuit è “orso polare”.
    • Astrid: è un nome di origine germanica e significa Fedele agli dei
    • Brandon: il nome significa “collina ricoperta di rugiada” e in passato veniva usato solo per indicare un luogo.
    • Chantal: il nome è francese e significa luogo della pietra
    • Connor: significa “amante dei cani” o “amante dei lupi” ed ha origini galliche.
    • Jasmine: deriva dal persiano Yasmine e significa gelsomino.
    • Jennifer: è di origine germanica e vuol dire donna di nobile stirpe.
    • Jessica: la notorietà di questo nome si deve a Shakespeare che chiamò così la figlia del Mercante di venezia.
    • Samir: è un nome maschile arabo il cui significato è “compagno di una chiacchierata notturna”.
    • Dakota: è un nome dio origine Sioux e significa “amico”.

Libro utile: Tutta l’Italia per nome e cognome di A. Rossebastiano e E. Papa, E. Caffarelli e C. Marcato

  • nomi
  • scelta nomi
  • onomastica
  • significato nomi
  • libro nomi
  • dizionario nomi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Giovedì 21/10/2010 da

Commenti (1)

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Valentina 22 luglio 2013 17:01

carini questi nomi stranieri ma mi piace di più il nome Jennifer che Valentina

Rispondi Segnala abuso
1
2
3
4
5
6
8
Scelti da voi
10
Paper Project
11
Segui PourFemme
Ultimi Video 12
 
14

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
16
17
Scopri PourFemme
18
19
torna su