Natale 2016

Sfilata Moschino Cheap & Chic Primavera/Estate 2013 [FOTO]

Sfilata Moschino Cheap & Chic Primavera/Estate 2013 [FOTO]
da in Moda Primavera/Estate 2013, Sfilate
Ultimo aggiornamento:

    Non poteva essere più divertente ed irriverente la favolosa sfilata Moschino Cheap And Chic che è stata presentata ieri sera alla London Fashion Week. Per la prima volta il brand italiano infatti sfila in Inghilterra con una collezione davvero bellissima pensata dalla mente di Rossella Jardini, direttore creativo di Moschino che per Cheap & Chic e da Francesca Rubino. Se anche voi volete conoscere lo stile Moschino Cheap & Chic per la prossima primavera estate 2013, continuate a seguirci!

    Colpisce subito il leit motiv della sfilata, ovvero l’ananas, che troviamo su borse, gioielli ma anche sulle stampe degli abiti, come nei pantaloni con una stampa a quadretti con maxi ananas in fucsia, giallo e verde acido.

    Anni settanta è l’ispirazione di questa sfilata che mixa toni psichedelici con le fantasie più chic ma anche più ironiche. In questo senso, l’ananas diventa il frutto cult che troviamo sempre più spesso su tutti i capi degli outfit presentati in passerella. Bon ton gli abitini dai toni pastello che vengono decorati ed illuminati con pietre e cristalli colorati: imperdibile per la prossima stagione calda il tubino fucsia con un colletto di cristalli brillanti. Uno stile eclettico, perfetto per le ragazze più giovani ma anche per le signore di una certa età che non amano prendersi troppo sul serio.

    E a chi si chiede il motivo del trasferimento del brand a Londra, Rossella Jardini risponde così: “A Milano soffriva il complesso del secondogenito, perchè Londra è una città dove la moda è particolarmente facile, perchè c’è un entusiasmo diverso e il calendario è meno stretto, il clima è meno vorticoso e stressante, perfino il rapporto con le celebrity è più easy”. E di vip da Moschino se ne sono visti parecchi: Alexa Chung, Daisy Lowe, Nicola Roberts, Kelly Brook, Pixie Lott, Thom Evans e tanti altri.

    Dopo Roberto Cavalli, infuriato con la Camera Nazionale della moda, anche Moschino Cheap & Chic decide con una mossa forte di mostrare il suo disappunto per il sistema così serrato delle sfilate milanesi.

    Dopo questa dura critica, forse sarebbe il caso, per la Camera Nazionale della moda di ripensare al calendario sfilate. Nel giro di due giorni infatti, sono stati due i brand che si sono lamentati, Roberto Cavalli e Moschino cheap & Chic che addirittura ha abbandonato Milano sfilando a Londra.

    Ci auguriamo infatti che questo non sia solo l’inizio e che le firme italiane più prestigiose non decidano di spostarsi, sfilando a Parigi o Londra come già accade per parecchi brand.

    438

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Moda Primavera/Estate 2013Sfilate

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI