Natale 2016

Sconfiggere la cellulite con i cibi giusti

Sconfiggere la cellulite con i cibi giusti
da in Alimentazione, Bellezza, Cellulite, Dieta E Fitness, Prova Costume
Ultimo aggiornamento:

    Cellulite alimentazione

    La cellulite è un vero dramma per tantissime donne, un problema assolutamente “democratico”, nel senso che non guarda in faccia proprio nessuna! Non esistono categorie che possano considerarsi salve da questo inestetismo, perché in realtà la buccia d’arancia può presentarsi in donne giovani e mature (ma non di rado sono proprio le adolescenti a soffrirne di più), dal fisico robusto o longilineo, e anche il peso non conta più di tanto. Ci sono ragazze non proprio filiformi senza cellulite, e fanciulle in perfetto peso forma con cuscinetti su glutei e cosce. Tecnicamente viene chiamata pannicolopatia edemato-fibrosclerotica, ed è una vera e propria patologia che interessa la microcircolazione, e che in buona parte è determinata dall’azione degli estrogeni, gli ormoni femminili.

    Questo ci deve consolare un po’, nel senso che proprio in quanto donne siamo predisposte all’accumulo di liquidi extracellulari che ristagnando formano i classici cuscinetti di grasso a buccia d’arancia, tuttavia avere questa tendenza non significa non poterla combattere efficacemente. Ad affrontare il problema e fornirci qualche suggerimento utilissimo è la dermatologa Usa Molly Wanner, che ha presentato i risultati delle sue ricerche sulla cellulite durante il 70° Congresso annuale dell’American Academy of Dermatology, tenutosi a San Diego, in California.

    Secondo la dott.ssa Wanner, affannarsi a combattere la cellulite dall’”esterno”, ovvero con trattamenti estetici più o meno invasivi (dalla liposuzione al laser, passando per massaggi e linfodrenaggi), seppur utile, non è certamente risolutivo. Fare ginnastica, lavorare sulle zone colpite dall’inestetismo con esercizi specifici è ugualmente un’ottima cosa, in generale, ma anche in questo caso non è la “soluzione finale” E allora? Allora, semplicemente, la cellulite si sconfigge definitivamente a tavola, e spesso è proprio un regime alimentare corretto, con i cibi giusti sempre presenti nei nostri pasti quotidiani, a liberarci del problema in modo naturale, e anche poco dispendioso. Del resto, basterebbe ricordare che le nostre nonne, che seguivano la dieta mediterranea (quella vera), alla lettera, anche dopo ripetute gravidanze difficilmente erano vittime della cellulite. Vediamo quali alimenti ci possono aiutare contro la cellulite.

    Innanzi tutto, specifica la dott.ssa Wanner, quando si parla di alimentazione giusta contro la cellulite, non ci si sta affatto facendo riferimento a diete, men che meno drastiche. Anzi, queste potrebbero addirittura accentuare il problema. E’ piuttosto una questione di buone abitudini, di scelte virtuose e salutari.

    La cellulite è infatti provocata da un processo infiammatorio che deve essere “spento”, in modo che i liquidi ristagnanti possano essere smaltiti dall’organismo stesso. Perciò bisogna privilegiare cibi come frutta e verdura, in particolare rucola e asparagi (azione antinfiammatoria e detox), ma anche che siano ricchi di vitamina C e flavonoidi, tipici dei frutti e degli ortaggi di colore rosso (in primis le fragole, che sono di stagione!). Per quanto riguarda gli alimenti proteici, bisogna mangiare tanto pesce che sia ricco di acidi grassi Omega3 e Omega6, come il salmone e il pesce azzurro. Anche i carboidrati sono utili (anche se spesso si sente il contrario), a patto che siano forniti da cereali integrali a lento assorbimento, che stimolano il transito intestinale e rallentano l’assimilazione degli zuccheri. Vediamo ora una dieta-tipo per chi voglia combattere la buccia d’arancia.

    Ecco la dieta migliore per combattere a tavola l’odiata cellulite ( e stare leggere, sane e in perfetta forma):

    • Colazione: frutta di stagione, una ciotola di cereali integrali con del latte parzialmente scremato o del buon yogurt magro. La frutta è da preferire anche per gli spuntini di metà mattina e di metà sera, a scelta tra ciliegie, fragole, lamponi, more e mirtilli
    • Pranzo: Pasta, riso (integrali) orzo o farro in abbinamento con verdure o pesce. Quest’ultimo andrebbe consumato spesso (3-4 volte alla settimana, contro le 2 della carne, possibilmente bianca e magra, e dei formaggi) perché ricco di iodio che stimola la tiroide, una ghiandola fondamentale per il nostro metabolismo. Per quanto riguarda le verdure, da scegliere sempre molto colorate (arancio come le carote, gialle come i peperoni, rosse come le barbabietole, verdi come la lattuga o bianche come il cavolfiore)
    • Ultimo suggerimento: bere sempre tanta acqua, ma vanno benissimo anche le tisane drenanti e i centrifugati di frutta e verdura (ottimo il succo di pomodoro!)

    942

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBellezzaCelluliteDieta E FitnessProva Costume

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI