Scarpe primavera estate 2010: i modelli più strani

da , il

    Ecco le scarpe primavera estate 2010, presentate alle sfilate di moda che si sono alternate nelle scorse settimane, tra le città di Milano, Parigi, Londra e New York. I modelli più strani ed appariscenti.

    Se amate le scarpe dallo stile spregiudicato, quelle che vedete nelle immagini, sicuramente cattureranno la vostra attenzione!

    Sono tutte con tacco altissimo, plateau, a spillo, a rocchetto o addirittura ultra-flat, e sono apparse sulle passerelle delle recentissime sfilate primavera estate 2010 e sono andate in scena a Parigi, Milano, Londra e New York.

    Iniziamo da Karl Lagerfeld, con i suoi splendidi zoccoli Chanel di ispirazione olandese realizzati in pelle, lino e impreziositi di applicazioni e borchie, per poi passare alle più romantiche e sensuali scarpe Valentino, che sono di una straordinaria bellezza, avvolte di pizzo nero e tulle trasparente.

    Più spregiudicata la proposta di Donatella Versace, con tronchetti dalle stampe fluo, tacco metallico altissimo e plateau in legno.

    Miuccia Prada, nella sua collezione Miu Miu, torna invece al mondo dell’infanzia, con scarpe stampate a rondinelle e margherite.

    John Galliano sceglie scarpe che sono sculture gioiello con tacchi di perle e decorazioni varie, mentre per Fendi, le modelle svettano su plateau in plexi con le caviglie avvolte in morbidi lacci di camoscio.

    Per non parlare poi di Marc Jacobs che porta sulla passerella di Louis Vuitton delle scarpe buffissime con baffo surrealista.

    Foto:

    www.lei.excite.it

    Dolcetto o scherzetto?