San Valentino: poesie d’amore celebri

da , il

    Scommetto che avete già il regalo per San Valentino pronto e impacchettato. Se con il regalo siete a posto, magari siete in difficoltà con il bigliettino. Già, anche a me capita sempre: penso al regalo magari anche un mese prima, ma poi mi trovo il vuoto in testa quando si tratta di scrivere una frase romantica sul bigliettino. Cosa si può fare? Quest’anno ho pensato ad una bella poesia d’amore, e, dato che purtroppo non sono una poetessa, mi devo “rivolgere” a qualche poeta famoso. Cosa ne dite se leggiamo insieme qualche bella poesia celebre che può essere utile per il biglietto di San Valentino?

    Con una poesia d’amore di un poeta celebre, faremo sicuramente una bella figura con il nostro partner. Vediamone due che, a mio giudizio, sono semplicemente meravigliose.

  • Poesia di S. Lawrence:

    Nel silenzio della notte, 


    io ho scelto te.


    Nello splendore del firmamento, 


    io ho scelto te.


    Nell’incanto dell’aurora,


    io ho scelto te.


    Nelle bufere più tormentose, 


    io ho scelto te.


    Nell’arsura più arida,


    io ho scelto te.

    Nella buona e nella cattiva sorte, 


    io ho scelto te.


    Nella gioia e nel dolore,

    io ho scelto te.


    Nel cuore del mio cuore, 


    io ho scelto te.



  • Poesia di Kahlil Gibran:

    Farò della mia anima

    uno scrigno 
per la tua anima,


    del mio cuore

    una dimora 
per la tua bellezza,


    del mio petto

    un sepolcro
 per le tue pene. 


    Ti amerò come le praterie

    amano la primavera,


    e vivrò in te la vita di un fiore

    
sotto i raggi del sole.


    Canterò il tuo nome

    come la valle


    canta l’eco delle campane;


    ascolterò il linguaggio della tua anima


    come la spiaggia

    ascolta 
la storia delle onde.

  • Spero piacciano anche a voi; potete sceglierne una, o, perchè no, entrambe per il biglietto d’auguri di San Valentino.