San Valentino 2012, romanticismo low cost nell’anno della grande recessione

San Valentino 2012, romanticismo low cost nell’anno della grande recessione
da in Amore, Mente, San Valentino 2016, Storie d' amore, Low cost
Ultimo aggiornamento:

    San Valentino 2012 romantico low cost

    San Valentino 2012 si avvicina, un appuntamento immancabile per tutti gli innamorati che desiderino approfittare dell’occasione per dichiararsi eterno amore. Certo, a pensarci, non è necessario attendere il 14 febbraio per dedicare un pensiero speciale al partner, eppure, per quanto cinici e non omologati si voglia essere, è molto difficile non farsi contagiare dall’atmosfera romantica che circonda questa ricorrenza. Il problema è che, con gli anni, San Valentino ha cominciato a diventare una festa con tutti i crismi, da onorare con regali, magari preziosi, mini vacanze romantiche da trascorrere in località o strutture esclusive, cenette a lume di candela in ristoranti sofisticati, a base di costosi cibi afrodisiaci e bollicine.

    E in tutto questo, il portafogli piange… Ma siccome siamo nell’anno della “grande recessione”, almeno, così ci dicono, e i soldini è meglio risparmiarli, perché non approfittare, recuperando il vero significato della festa degli innamorati e programmando un bel San Valentino low cost? Ma sì, del resto, non è certo necessario spendere tanto per trascorrere un 14 febbraio indimenticabile tra le braccia del nostro amore! Ad esempio, invece di andare a cercare pacchetti vacanza per coppiette da spennare (magari in qualche Spa di lusso), perché non informarvi di ciò che si organizza intorno a voi, nella vostra città, oppure nelle località vicine, e scegliere così di non spostarvi se non per una gita fuori porta?

    Ad esempio, per andare a vedere insieme una mostra o un museo del territorio che non avete mai avuto l’occasione di visitare, e magari, prenotare un buon pranzo o una cena in un agriturismo: prezzi modici e ottimo cibo a km zero! Oppure, che ne dite di un picnic in campagna? Ovviamente se è una bella giornata, basta partire con qualche gustosa e semplice cibaria (ma vanno benissimo anche dei semplici panini o sandwiches), un vinello della zona… sarà divertente e sicuramente romantico.

    Ancora, se le condizioni atmosferiche sono proibitive, una bella serata al cinema, una birra in due al pub, e il gioco è fatto! Quanto ai regali… beh, per le fanciulle innamorate, anche solo una bella rosa può essere sufficiente a farle sentire delle regine, e per tutti non c’è che l’imbarazzo della scelta tra poesie e canzoni d’amore da dedicare.

    A proposito di poesie, visto che ormai siamo tutti informatizzati, sarebbe bello rispolverare la vecchia carta da lettera, e magari la stilografica regalataci per il diploma o la laurea, per vergare di nostro pungo una poesia d’autore, o un messaggio che ci piacciono particolarmente, che esprimano alla perfezione i sentimenti che proviamo per il nostro amato/a. Insomma, avete capito, invece di essere pigri e finire per spendere inutilmente senza che questa spesa aggiunga nulla alla bellezza della nostra storia, usiamo l’immaginazione per scovare un dono, per organizzare un appuntamento che siano davvero magici, e… low cost!

    566

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreMenteSan Valentino 2016Storie d' amoreLow cost Ultimo aggiornamento: Venerdì 20/01/2012 15:02
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI