San Valentino 2011 al cinema: “Gianni e le donne”

da , il

    Se pensate di trascorrere San Valentino 2011 al cinema, con la vostra dolce metà, vi suggerisco una pellicola in uscita proprio in questo weekend: “Gianni e le donne”. Ammetto che non si tratta del tipico film romantico e sentimentale che normalmente si associa alla festa degli innamorati, e non è neppure una classica commedia all’italiana. L’opera seconda del regista Gianni Di Gregorio (che interpreta anche il ruolo del protagonista) è invece una piccola storia ambientata in una Roma provinciale, “de quartiere”, con attori non professionisti ma assolutamente spontanei e perfetti nelle parti che interpretano.

    Una pellicola che descrive in modo divertente e tenero le gesta erotiche, o aspiranti tali, di un sessantenne (il Gianni del titolo), circondato da donne poco comprensive (la moglie), distratte (la figlia) e soffocanti (la madre). Per sfuggire a questo funesto gineceo e spinto dal solito amico, Gianni si butta a capofitto in una improbabile vita parallela da tombeur de femme, tentando di sedurre donne molto più giovani di lui.

    Tra viagra e case d’appuntamento, badanti rumene e sexy vicine di casa, il nostro merlo maschio si perde, non riuscendo ad imbroccarne una! Un fallimento dietro l’altro, per questo improvvisato latin lover di mezza età, che vi farà sorridere con leggerezza, con simpatia. Se avete amato “Il pranzo di Ferragosto”, lungometraggio d’esordio di Di Gregorio, con le sue favolose e ruspanti vecchiette, probabilmente apprezzerete anche questo secondo film, in cui, peraltro, giganteggia una delle straordinarie interpreti dell’altra pellicola, la 90enne Valeria De Franciscis Bendoni.

    Perchè vi consiglio questo film proprio per San Valentino? Ma perchè è un piccolo gioiello italiano, una produzione fresca e divertente come le prime opere di Carlo Verdone (ricordate Borotalco?) che in coppia si gusta meglio, che siate giovanissimi o un po’ più avanti negli anni) e lascia, alla fine, una piacevole e dolce sensazione. Intanto, date un’occhiata al trailer!