Natale 2016

Saldi anticipati a Milano, gli sconti dal 7 dicembre

Saldi anticipati a Milano, gli sconti dal 7 dicembre
da in Moda Autunno Inverno 2012 2013, Shopping
Ultimo aggiornamento:

    saldi al via a milano 7 dicembre

    Arriva una buona notizia per le amanti dello shopping: Milano ha infatti deciso di anticipare i saldi invernali al prossimo 7 dicembre e speriamo che molte altre città seguano l’esempio. Sarà così possibile acquistare i capi più desiderati della stagione in corso a partire dal giorno Sant’Ambrogio: da 7 dicembre infatti i negozianti potranno liberamente offrire ai propri clienti delle promozioni e l’inizio dei saldi vero e proprio sarà rimandato a dopo la befana. Un modo intelligente per far fronte a questo periodo di crisi che vede un significativo calo nei consumi.

    Non sono d’accordo però i rappresentati di Confesercenti che hanno sottolineato come “i nostri iscritti si sentono danneggiati dalle promozioni anticipate”. Ci sarà ancora da discutere e proprio giovedì scorso l’assessore al Commercio del Pirellone, Margherita Peroni, ha convocato l’Osservatorio sul commercio per decidere il da farsi. Al tavolo delle trattative saranno presenti i rappresentanti di Unioncamere, Anci, Uncem, Confcommercio, Uniascom Varese, Confesercenti, Federdistribuzione, Legacoop e le associazioni dei consumatori Adusbef e Adiconsum.

    “L’opinione espressa dall’Osservatorio è che si continui e si concluda la sperimentazione tenendo presente che l’ultima parola spetta al consiglio – ha detto l’assessore -. La condivisione delle strategie è un valore imprescindibile»”.

    Nonostante moltissimi parerei favorevoli, Confesercenti Lombardia non è d’accordo nell’anticipare le promozioni: “Spero davvero di sbagliare previsioni – dice il presidente regionale, Pier Giorgio Piccioli – ma questa operazione rischia di costringere i molti piccoli negozi già in seria difficoltà ad abbassare la saracinesca. Con gli sconti anticipati rischiamo di non vendere nulla a novembre. E anche i saldi di gennaio ne risentiranno”.

    Altra opinione invece arriva sa Confcommercio che dice: “In questo momento l’abbigliamento non può stare fermo, sarebbe un suicidio.

    Anche perché sulle altre merceologie, dai computer ai telefonini, per esempio, le promozioni ci sono eccome”, dice il presidente di Federmoda, Renato Borghi. “E poi i dati dell’esperienza di giugno ci dicono che i saldi sono andati meglio proprio in Emilia Romagna, Trentino e Lombardia, le regioni dove è stato dato il via libera alle promozioni anticipate”.

    Ovviamente si tratta di un’ottima chance per i negozianti che potranno anche approfittare del periodo natalizio per vedere di incrementare le vendite, a rischio per la crisi. Noi non possiamo che sperare che i negozianti accolgano la proposta con entusiasmo e scatenarci così in un shopping invernale decisamente conveniente!

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Moda Autunno Inverno 2012 2013Shopping

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI