Roma, tentato stupro ai piedi del Campidoglio

Roma ancora scenario di violenza. Studentessa belga vittima di un tentativo di stupro da parte di un 26enne israeliano. La giovane salvata dai vigili urbani accorsi alle grida. Il ragazzo si difende : 'ci siamo dati un bacio, lei ci stava'

da , il

    Roma, tentato stupro ai piedi del Campidoglio

    Prosegue l’ondata di violenze nella Città Eterna. Ancora un abuso, ancora un tentativo di stupro ai danni di una turista. A farne le spese questa volta è una ragazza belga di 23 anni, assalita da un giovane israeliano mentre si trovava sulle scale del Campidoglio, uno dei posti più famosi di Roma. Tempestivo l’intervento di 3 vigili urbani, accorsi alle grida della ragazza.

    Violenza in pieno centro a Roma

    Secondo le prime ricostruzioni la studentessa belga, scampata all’assalto, si trovava nella serata in un pub del centro di Roma dove avrebbe fatto la conoscenza con un ragazzo israeliano di 26 anni. Dopo aver lasciato assieme il locale si sono diretti verso il Campidoglio. Qui, mentre salivano le scale, il ragazzo avrebbe provato prima a baciarla e, quando si è visto respinto, ha provato a violentarla. Per fortuna le grida della ragazza hanno destato l’attenzione di tre vigili urbani che si trovavano nei paraggi, i quali sono arrivati in tempo per salvare la giovane.

    La versione del ragazzo : “lei ci stava”

    I due sono stati entrambi fermati e ascoltati, il ragazzo è stato denunciato per tentata violenza sessuale, ma le versioni dei due non collimano. La studentessa belga ha ammesso che all’inizio ci fosse simpatia “mi piaceva, ci stavamo divertendo”, ma non c’era alcuna intenzione ad andare oltre : “Io non volevo, non avevo nessuna intenzione di avere rapporti sessuali con lui” ha riferito agli inquirenti.

    Il ragazzo israeliano si è difeso : “Lei ci stava, assolutamente: mi aveva già dato un bacio, avevamo parlato tutta la sera, bevuto insieme, passeggiato, baciati ancora: ci stava, non c’è altro da dire”. Sulla vicenda adesso la polizia giudiziaria aprirà un’indagine.