Ritorno a scuola, tutto quello che dovete sapere

Ritorno a scuola, tutto quello che dovete sapere
da in Bambini, Genitori, Mamma mi vesto da me
Ultimo aggiornamento: Lunedì 31/08/2015 13:24

    Primo giorno di scuola : studente tenta di suicidarsi lanciandosi dal quinto piano del Liceo Lussana di Bergamo

    Il ritorno a scuola si avvicina. Ecco tutto quello che dovete sapere sul nuovo anno scolastico. Archiviate con un pizzico di rammarico e nostalgia le vacanze estive, i piccoli sono pronti a tornare sui banchi di scuola. C’è chi non vede l’ora di cominciare questa avventura e chi invece preferirebbe continuare a giocare spensierato come durante l’estate. I genitori, in questo momento così importante, hanno un ruolo cruciale: i piccoli devono infatti essere stimolati ma anche spronati ad affrontare con grinta e positività il nuovo anno scolastic0. Seguite i nostri consigli che spaziano dal look giusto tra i banchi, fino ad arrivare alla gestione dell’ansia, molto comune tra i bambini che affrontano questa nuova avventura per la prima volta!

    scuola quando

    I primi a tornare sui banchi saranno gli studenti della provincia autonoma di Bolzano: il 7 settembre. Due giorni dopo toccherà agli allievi molisani. Il 10 settembre torneranno a scuola gli studenti della provincia autonomo di Trento. Il 14 settembre è la data di inizio della scuola per gli studenti di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Umbria e Valle d’Aosta. Il 15 settembre per gli studenti della Toscana, del Lazio e dell’Emilia Romagna. In Puglia e in Veneto gli studenti torneranno tra i banchi il 16 settembre.

    scuola routine

    Non è sempre facile riabituare alla routine i bambini, soprattutto i più piccoli. Come fare allora per abituare i bambini senza traumatizzarli? Vi consigliamo un “ritorno alla normalità” per gradi. Cominciate ad anticipare l’orario della nanna, senza dimenticare di stare un po’ di tempo con il bambino, raccontandogli una storia: se vostro figlio si appresta a cominciare per il primo anno la scuola, potreste anche inventare qualche storiella sulle maestre, su come si svolge la giornata tra i banchi per abituarlo alla novità. Importantissimo per i piccoli il periodo dell’inserimento alla scuola materna, in cui saranno anche seguiti dai genitori e prenderanno confidenza con il nuovo ambiente. Attenzione anche all’alimentazione: non esagerate con i dolci e con i cibi troppo pesanti che potrebbero disturbare il suo riposo.

    scuola ansia

    Se il bambino, davanti alla novità mostra ansia e disagio non minimizzate la cosa: potrebbe infatti diventare un vero e proprio problema se non affrontato nel modo corretto. Un aiuto potrebbe venire dai Fiori di Bach, rimedi naturali consigliati anche per i più piccoli, dai 4 anni di età. Specifico per l’ansia da cambiamento è Walnut, la noce, che aiuta ad affrontare le nuove situazioni. Clematis è invece il fiore dei sognatori e di coloro che spesso si distraggono sui banchi di scuola ma anche Hornbeam, per aiutare gli studenti svogliati. Non dimenticate poi di concedere sempre un po’ di svago nei primi tempi del rientro a scuola, per evitare che il cambiamento diventi troppo pesante soprattutto per i più piccini.

    scuola look

    Il rientro a scuola richiede anche un nuovo look. Ovviamente non potrà mancare lo zainetto, da scegliere con attenzione, oltre che per l’estetica anche per la comodità e la praticità. Non imponete le vostre idee ma cercate di coinvolgere sempre i bambini nella scelta di tutto quello che servirà tra i banchi di scuola in modo da renderlo quasi un gioco. Per l’abbigliamento è sempre consigliabile scegliere qualcosa di pratico ma carino: ormai nelle grandi catene low cost potrete trovare idee alla moda spendendo poco. Abitini in cotone per le bambine ma anche pantaloni di felpa e magliette e per i maschietti pantaloncini corti o lunghi con t-shirt: ecco l’outfit perfetto per essere trendy e comodissimi.

    Bagno al Castello, gli studenti festeggiano la fine della scuola

    L’anno scolastico si concluderà il il 4 giugno 2016 per gli alunni del Molise e delle Marche. Il 6 giugno per gli allievi delle scuole emiliano­romagnole e il 7 per gli studenti dell’Abruzzo e della provincia di Trento. L’8 giugno per gli allievi di 8 regioni: Campania, Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Puglia, Umbria e Veneto. Il 9 giugno per gli alunni siciliani, piemontesi e lucani. Il 10 giugno per quelli toscani e sardi. L’11 giugno per gli studenti del Friuli Venezia Giulia e della Valle d’Aosta. Gli ultimi saranno gli alunni della provincia di Bolzano: il 16 giugno.

    1015