Rita Levi Montalcini compie 100 anni

da , il

    Un orgoglio per tutte noi donne, un pezzo di storia e di scienza che compie 100 anni eppure di grinta ne ha ancora da vendere.

    E’ Rita Levi Montalcini, un esempio di emancipazione femminile e una fiera sostenitrice delle cause a favore delle donne dei paesi più poveri.

    Ha attraversato quasi tutto il Novecento questa simpatica vecchina, che nella sua vita ne ha viste davvero tante. Ha vissuto il razzismo e la guerra, ha conosciuto uomini straordinari raggiunto obiettivi che sembravano impossibili.

    La Professoressa, ha infatti ricevuto il premio Nobel per le neuroscienze e nel 1986 è stata nominata senatrice a vita, ma domani, 22 aprile, raggiungerà il traguardo più bello e importante di tutti: il suo centesimo compleanno!

    Cento anni e non sentirli è proprio il caso di dire, quando si sente Rita Levi Montalcini lamentarsi del fatto di non avere neanche un attimo per pensare a sé, e di vivere ora per ora.

    La mitica vecchina è ormai diventata una celebrità tutta italiana, sempre impegnatissima e che lavora giorno e notte con la sua equipe di scienziati coordinata dalla sua inseparabile collaboratrice da più di quarant’anni, Giuseppina Tripodi, coautrice di libri insieme a Rita Levi Montalcini.

    La sua equipe sta approfondendo al momento gli studi sull’Ngf, che accompagna lo sviluppo degli esseri umani dalla fase prenatale fino all’invecchiamento.

    Queste ricerche potrebbero portare importantissime svolte per quanto riguarda le malattie neurodegenerative ed avere un farmaco efficace contro l’Alzheimer.

    Intanto per lei i cento anni sono l’età ideale per fare delle scoperte scientifiche, che le occupano gran parte della giornata. Il suo cervello non va mai in pensione, questo è il suo segreto per vivere bene, dedicandosi agli altri.

    Nella sua vita, la Montalcini ha condotto anche molti progetti importanti per quanto riguarda l’emancipazione femminile, come ad esempio 7 mila borse di studio per le donne africane, al fine di permettere a queste donne di godere di un’adeguata istruzione.

    Un esempio da seguire per tutte le donne, di come la perseveranza possa aiutare a raggiungere importanti obiettivi anche quando sembrano irraggiungibili.

    Intanto l’Italia si prepara a festeggiarla con una serie di eventi ed iniziative importantissime, per ricordare la sua carriera e far conoscere a tutti quanto è grande l’impegno di questa donna.

    Quanto a noi, non ci resta che fare gli auguri di Buon Compleanno a questo straordinario personaggio!