Rimedi naturali per la cistite: l’uva ursina

da , il

    Una leggenda medievale racconta che tanto tempo fa un eremita, inseguito da un orso affamato, trovò rifugio in una grotta. Davanti all’ingresso della grotta c’era un enorme cespuglio di uva ursina piena di bacche. L’orso le mangiò di gusto e poi se ne andò, dimenticandosi dell’eremita, che così fu salvo. Da allora quell’orso diventò mansueto e non attaccò mai più nessuno.

    L’uva ursina ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche a livello delle vie urinarie.

    E’ il rimedio naturale più efficace per curare la cistite, soprattutto quella acuta e recidivante.

    Quali sono i sintomi della cistite? Dolore e bruciore quando si urina e subito dopo aver urinato, dolore a livello del pube e sensazione di non aver svuotato del tutto la vescica, bisogno continuo di urinare e, nei casi più gravi, tutti questi sintomi sono accompagnati da febbre alta e tracce di sangue nell’urina.

    Per guarire servono i farmaci che solo il medico può prescrivere, ma se ci aiutiamo con un rimedio naturale e con uno stile di vita più sano, forse riusciamo a risolvere il problema e ad evitare che si ripresenti nuovamente.

    Durante la fase acuta dell’infezione, è necessario bere tantissimo (almeno 2 litri d’acqua al giorno), e assumere l’uva ursina in gocce o in capsule. L’estratto di uva ursina si acquista in farmacia o nelle erboristerie.

    Si può continuare la terapia con l’uva ursina per 20 giorni dopo la scomparsa dei sintomi.

    Foto:

    www.bellisubito.com

    www.erboristerie.com

    www.arkopharma.it

    www.wellness-salute.com

    donna.libero.it

    benessere.atuttonet.it

    www.curarsinaturalmente.com

    digilander.libero.it