Ricerca: dimagrire inquina il sangue

Ricerca: dimagrire inquina il sangue
da in Dieta E Fitness, Primo Piano, Salute E Benessere, Ricerca
Ultimo aggiornamento:

    dimagrire inquina il sangue

    Dimagrire è il sogno di tutte le donne, chi è un po’ rotondetta vuole perdere peso, chi è già magra vuole essere ancora più magra, insomma come diceva un vecchio detto “Non si è mai abbastanza magre e abbastanza ricchi“. Dimagrire nella maggior parte dei casi è da considerare una cosa positiva, a volte necessaria ed indispensabile, la cosa che si deve assolutamente evitare è l’effetto yo-yo perchè rallenta il metabolismo, provoca molte smagliature e da oggi anche per un altro motivo, il dimagrire, secondo una ricerca coreana, inquina il sangue.

    Dimagrire provoca il rilascio nel sangue di sostanze nocive con un potenziale effetto negativo sulla salute, questo è quello a cui sono arrivati i medici della Kyungpook National University di Daegu nella Corea del Sud.

    Quando si dimagrisce nel corpo vengono rilasciate delle sostanza chiamate inquinanti organici persistenti o Pop, fanno parte della catena alimentare e sono provocati da pesticidi e sistemi di produzione, inoltre sono da collegare ad una maggiore incidenza di diabete, cancro e demenza senile. Queste sostanze vengono accumulate nei tessuti adiposi dove non provocano danni, dimagrendo però questi Pop vengono liberati nel sangue.

    Lo studio è stato condotto su 1.100 pazienti adulti in un periodo di 10 anni, le persone che hanno perso 10 chili o più avevano i livelli di inquinanti organici persistenti più alti rispetto a chi i 10 chili li aveva guadagnati. Non si sa ancora quale sia il tasso di Pop nel sangue che possa far danni, ma di certo se si è obesi o in forte sovrappeso la cosa migliore è dimagrire.

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta E FitnessPrimo PianoSalute E BenessereRicerca

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI