Natale 2016

Reshma Qureshi sfigurata dall’acido sfilerà in passerella a New York

Reshma Qureshi sfigurata dall’acido sfilerà in passerella a New York
da in Attualità, Moda
Ultimo aggiornamento:
    Reshma Qureshi sfigurata dall’acido sfilerà in passerella a New York

    Reshma Qureshi è stata sfigurata con l’acido dal cognato due anni fa nel villaggio di Allahabad nell’Uttar Pradesh in India. L’acido solforico le ha sfigurato il lato sinistro del viso e ha perso la vista da un occhio. A causa dell’aggressione con l’acido si è sottoposta a numerosi e delicati interventi. Dopo la vile e atroce aggressione, la giovane indiana ha reagito con forza, determinazione e coraggio. Grazie al lodevole e nobile aiuto dell’Organizzazione non governativa Make Love not Scars, fondata a Mumbai da Ria Shama, Reshma Qureshi ha riconquistato la gioia di vivere e la fiducia in se stessa, diventando il simbolo della lotta contro questa atroce forme di violenza contro le donne. Lei combatte la violenza con la bellezza. E’ stata scelta come protagonista della campagna #EndAcidSale e fra pochi giorni sfilerà in passerella a New York.

    Reshma Qureshi è il volto di numerosi cartelloni pubblicitari presenti a Mumbai che lanciano messaggi molto significativi: “Ci vogliono 2 minuti per mettersi il fard, ma solo 3 secondi per sfregiare un volto” e “Trovare la tonalità giusta di rossetto è più difficile che trovare l’acido concentrato”. La 19enne indiana è anche la protagonista di una serie di tutorial di make-up.

    SCOPRI IL CENTRO DI RIABILITAZIONE PER LE DONNE VITTIME DELL’ACIDO A NEW DELHI

    In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera la 19enne indiana ha ricordato quel terribile giorno che ha segnato per sempre la sua vita. Ha raccontato che il cognato picchiava e aggrediva la moglie senza pietà e lei aveva più volte preso le difese della sorella. “L’abbiamo aiutata ad andarsene – ha spiegato Reshma – Poi lui ha rapito il loro bambino di 5 anni e lo abbiamo denunciato alla polizia. Il giorno dopo, quando ha dovuto lasciare andare il figlio, se l’è presa con me. Stavo andando a sostenere un esame con mia sorella e mia madre; lui con due complici si è avvicinato, mia sorella mi ha urlato: Corri! Ma mi hanno bloccata, mi hanno versato l’acido in faccia”. Una storia davvero terribile e abominevole che purtroppo si ripete molto spesso sia in India che in altri Paesi del mondo, Italia compresa.

    GUARDA LE IMMAGINI DI DONNE SFIGURATE DALL’ACIDO

    Reshma Qureshi è poi rinata grazie all’Ong Make Love not Scars. L’azienda fondata dall’italiana Ilaria Niccolini, FDL Moda, l’ha invitata a sfilare alla Fashion Week di New York poiché la moda e l’intrattenimento sono strumenti di comunicazione molto potenti per diffondere messaggi forti e importanti. La 19enne indiana, che non ha mai lasciato l’India, sta per realizzare il suo grande sogno. E’ davvero molto entusiasta ed euforica. Nel giorno di apertura delle sfilate newyorkesi, Reshma Qureshi renderà giustizia a tutte le donne vittime di aggressioni con l’acido e al tempo stesso lancerà un messaggio molto forte contro ogni tipo di violenza.

    536

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàModa

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI