Regno Unito, una storia di solidarietà e generosità

Regno Unito, una storia di solidarietà e generosità
da in Beneficenza, Cronaca
Ultimo aggiornamento:

    ragazza aiuta clochard 2

    Regno Unito, una storia di solidarietà e generosità. I protagonisti? Un senzatetto e una studentessa, Dominique Harrison-Bentzen. A fare da sfondo la notte e le strade, fredde e umide, della cittadina di Preston. Lei, dopo una serata al pub non ha soldi in tasca per tornare a casa, lui le offre tutto quello che ha e, il giorno dopo lei decide di aiutarlo. Dalle tre sterline offerte dal senzatetto, lei lo aiuta a raccoglierne in una manciata di giorni ben 20mila. Una favola di Natale?

    Non proprio una favola di Natale, anche se gli elementi sembrano esserci davvero tutti. La storia che ha fatto commuovere il Regno Unito e adesso sta facendo il giro del mondo è di quelle che non si sentono spesso. Di quelle che hanno la generosità e la solidarietà, quella vera e disinteressata, come unici protagonisti.

    Una sera come tante per Dominique Harrison-Bentzen, studentessa che frequenta l’università nella cittadina di Preston, situata a nord di Liverpool e Manchester, nella contea del Lancashire. Una serata con gli amici al pub. E, dopo qualche birra di troppo, un rientro a casa imprevisto: la ragazza non ha soldi e si rende conto di aver perso anche il bancomat. Il pub ha chiuso, gli amici non ci sono più. Vaga per le strade alla ricerca di una soluzione e un uomo le si avvicina.

    La più classica delle tragiche aggressioni? Non proprio. Quell’uomo è un senzatetto che, di fronte al “non ho soldi e non so come fare a tornare a casa” detto dalla studentessa, ha reagito con un gesto di estrema generosità. Le ha dato tutti i soldi che aveva in tasca, tre sterline, sperando le bastassero per prendere un taxi e fare ritorno a casa. Dominque non accetta i soldi, ma non riesce a dimenticare l’episodio, anzi.

    Il giorno dopo riesce a trovare di nuovo il senzatetto e decide di aiutarlo. Passa con lui le notti per strada, chiede l’elemosina con lui. Comincia una campagna di raccolta fondi via Facebook. L’obiettivo? Dare una casa a chi una casa non ce l’ha più. Aiutare questo generoso senzatetto, che voleva aiutare lei a tornare a casa in un momento di difficoltà, a trovare una casa e una nuova vita, ad abbandonare la strada.

    Tutto è cominciato per caso. La studentessa puntava a raccogliere poche centinaia di sterline e, invece, dietro la richiesta di “dai tre sterline” per aiutare un uomo a trovare una casa, nel giro di una manciata di giorni le sterline raccolte sono arrivate a quota 20mila. E le donazioni continuano. Sterline che serviranno al senzatetto per l’acconto di un mutuo per comprare una casa e cominciare una nuova vita.

    492

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BeneficenzaCronaca Ultimo aggiornamento: Giovedì 18/12/2014 13:54
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI