Quale piercing è adatto a te: tutti i modelli [FOTO]

Quale piercing è adatto a te: tutti i modelli [FOTO]
da in Bellezza, Cura Corpo
Ultimo aggiornamento:

    Quale piercing è adatto a te, quale tra le sempre più numerose opzioni e versioni possibili è quella che davvero fa al caso tuo? Per prendere la decisione con maggiore cognizione di causa, meglio conoscere la materia in modo più approfondito. Ecco tutti, o quasi, i modelli di piercing possibili tra cui scegliere e qualche informazione utile per evitare rischi.

    Così come succede per i tatuaggi, anche quando si tratta di piercing, meglio mettere in conto un po’ di pazienza e di attenzioni a foro fatto. Il processo di guarigione si sviluppa in due fasi: la prima è necessaria per rimarginare la ferita, per assestare il foro; durante la seconda fase il foro deve rafforzarsi e il corpo deve imparare ad accettare questo corpo estraneo, per questo motivo meglio attendere qualche settimana prima di rimuovere o cambiare l’orecchino scelto e messo dal professionista.

    Quanto alla scelta di chi dovrà effettuare il foro, fate molta attenzione, mai farsi bucare con una pistola da orecchie, il danno potrebbe essere permanente e il nuovo buco potrebbe non guarire mai del tutto. Il consiglio, che dovrebbe suonare più come un obbligo, è di scegliere solo professionisti seri, di comprovata esperienza, che utilizzino strumenti sterilizzati e/o monouso.

    Nipples: piercing ai capezzoli
    Già famosi tra i centurioni romani, le guardie di Cesare, portavano orecchini ai capezzoli come segno di virilità e coraggio. La pratica era anche diffusa tra le donne durante l’epoca vittoriana, si dice, per aumentare la misura dei capezzoli e renderli più attraenti. Non usare il reggiseno per qualche tempo se avete effettuato questo tipo di piercing e tenete sempre addosso indumenti puliti.

    Tongue: piercing alla lingua
    Questo piercing contrariamente a quanto possa sembrare, pare sia uno dei meno dolorosi. I gioielli devono essere assolutamente della giusta misura, quindi le misure vanno prese prima di forare, e nei primi tempi la lingua si gonfia, quindi meglio programmare una dieta liquida.

    Surface: piercing alla pelle
    Questi piercing possono essere fatti attraverso le zone di pelle a superficie piana che preferite. Vanno fatti con molta cautela e sempre affidandosi a un piercer esperto.

    Ear: piercing all’ orecchio
    E’ sicuramente il posto più comune da forare, e qui la cartilagine che si trova nell’alto dell’orecchio o di lato, è più veloce a guarire se il foro è fatto un po’ più largo della misura del gioiello, per far sì che la pelle respiri e abbia lo spazio per adattarsi all’orecchino.

    Labret: piercing al labbro
    È un piercing di origini antiche. Durante la guarigione, le labbra potrebbero gonfiarsi, perciò i baci appassionati sono da rimandare per almeno sei settimane.

    SCOPRI I PIERCING DISCRETI E FEMMINILI A CUI ISPIRARSI

    EyeBrow: piercing al sopracciglio
    Questo piercing passa normalmente da un punto all’altro dell’estremità del sopracciglio. L’unico consiglio per la guarigione è di non dormire a faccia in giù per un po’ di tempo.

    Anti-eyebrow: piercing sotto il sopracciglio
    Il piercing viene applicato sotto il sopracciglio, vicino all’occhio, tra la guancia e lo zigomo.

    Nostril: piercing al naso
    È un piercing molto popolare, ma fate attenzione perché comporta molti rischi una tecnica sbagliata di installazione, così come l’uso di una gioielleria adeguata. Non fatevi bucare la narice con una pistola da orecchie, e non usate un comune orecchino, dato che gli orecchini per i lobi sono troppo corti e la loro chiusura non permette di pulire adeguatamente il foro.

    Bridge: piercing sopra il naso

    Una versione diversa del più classico piercing al naso, che vede l’applicazione del gioiello sulla pelle, sopra il setto nasale, tra i due occhi.

    Cheek: piercing della guancia

    Il piercing si effettua forando la guancia, facendo passare il gioiello dall’interno all’esterno.

    Navel: piercing all’ombelico

    Uno dei più diffusi tra le donne, che prevede l’inserimento di un gioiello a barretta o a banana nel foro praticato sull’ombelico.

    752

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCura Corpo Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:40
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI