Prova Costume: attenzione al kebab, supera le 1000 calorie

Prova Costume: attenzione al kebab, supera le 1000 calorie
da in Alimentazione, Calorie, Dieta E Fitness, Prova Costume
Ultimo aggiornamento:

    In tempi di prova costume è assolutamente necessario fare attenzione a tutto quello che mangiamo, non basta stare lontani dai dolci, dobbiamo stare alla larga anche dai cibi grassi, i cibi in cui le calorie fuori controllo ed i cibi troppo farciti e conditi. Oggi puntiamo il dito contro il kebab, è buonissimo, comodo e un’ottima alternativa per cena quando non si ha voglia di cucinare, ma sapevate che un kebab arriva a superare le 1000 calorie? Se considerate che per una donna non a dieta, in una condizione normale, le calorie consigliate sono tra le 1800 e le 2200 capite bene che giocarsene 1000 in un solo pasto è davvero tragico!

    In pochi anni il kebab ha scalvato il panino, il tramezzino e la fetta di pizza (niente da fare però contro l’arancino in Sicilia però), si è imposto come un pasto rapido, buono e versatile, da gustare con gli amici o da mangiare a casa quando non si ha nessuna voglia di cucinare, un amico di tutte le ragazze e i ragazzi che vivono da soli!

    Pietro Migliaccio, presidente della società italiana di scienza dell’alimentazione (Sisa), ha spiegato: “Stiamo parlando di un pasto luculliano che può raggiungere le 1.000 calorie – calcola l’esperto – soprattutto quando il panino di kebab viene farcito con cipolle, peperoncino, pomodori, sesamo, patate fritte. E poi ricoperto con tante salse piccanti e molto speziate“.

    Continua l’esperto: “Il grosso cilindro di kebab fatto arrostire su uno spiedo verticale non sempre risponde al tipo di carne che dovrebbe essere. Spesso ci sono tracce di carne di maiale insieme a quella di agnello, vietata per determinate religioni.

    Quindi bisogna stare attenti sia da un punto di vista calorico che della composizione“. Inoltre per la conformazione propria del kebab, quando viene spezzettato, il grasso resta impregnato sulla carne quindi si ha una lievitazione a dismisura delle calorie!

    Se il pezzo arrostito non viene terminato e viene conservato per il giorno dopo – riflette il presidente della Sisa - dove viene conservato e come? Va bene l’accoglienza e la curiosità verso queste nuove abitudini alimentari, ma dobbiamo garantire e far rispettare gli stessi standard alimentari di sicurezza e qualità che utilizziamo ogni giorno per la nostra cucina“.

    Il kebab va bene, ma limitatevi a gustarne uno al mese!

    Foto da:
    digilander.libero.it/
    lejournaldesara.files.wordpress.com
    www.frigilunch.be
    i.telegraph.co.uk
    www.amanteaonline.it
    blog.paperogiallo.net
    www.holamun2.com
    static.blogo.it

    458

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneCalorieDieta E FitnessProva Costume

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI